Settimana Sociale dei cattolici: un "social forum" sulla Toscana in crisi

Saranno circa 400 i delegati da tutte le 17 diocesi toscane che prenderanno parte alla prima "Settimana Sociale dei cattolici della Toscana".

L'evento si terrà a Pistoia da venerdì 3 a domenica 5 maggio 2013 ed è la prima volta in assoluto, in Italia, che questo tipo di confronti si svolge in una dimensione regionale (Pistoia è stata scelta perché fu proprio qui, nel settembre 1907, che si tenne la prima Settimana Sociale dei cattolici italiani).

Sulla base dell'ultima Settimana Sociale nazionale (Reggio Calabria, ottobre 2010. "Cattolici nell'Italia di oggi: una agenda di speranza per il futuro del Paese") anche la tre giorni pistoiese declinerà, stavolta in una dimensione toscana, aree tematiche di evidente attualità: crisi economica, mercato del lavoro, politiche familiari, ambiente, educazione e formazione, università, migrazioni, cittadinanza, inclusione, legge elettorale, democrazia nei partiti, riforme istituzionali...

Lunedì 11 marzo a Firenze (Consiglio regionale) la conferenza stampa di presentazione con il vescovo Giovanni Santucci (delegato Cet per la pastorale sociale e lavoro), il professor Adriano Fabris Università di Pisa), padre Antonio Airò (direttore ufficio regionale pastorale sociale e lavoro).