Province
stampa

Provincia di Lucca

La provincia di Lucca si estende per 1772,81 kmq dall'Appennino tosco-emiliano al mar Tirreno e dal passo del Cerreto alla pianura dell'Arno. La fascia costiera comprende il litorale versiliese tra Forte dei Marmi e Torre del Lago Puccini. Alle spalle del retroterra litoraneo si eleva la parte più aspra delle Alpi Apuane.

Indirizzo: Palazzo Ducale - Piazza Napoleone, 32 - 55100 Lucca
Tel. 0583-417328 - Fax 0583-417343

Il sito on line della Provincia di Lucca

Lo Stemma
La pantera rampante allo stemma è un evidente richiamo allo stesso animale che, dal secolo XIV, figura come sostegno della città.

Territorio e popolazione
La provincia di Lucca si estende per 1772,81 kmq dall'Appennino tosco-emiliano al mar Tirreno e dal passo del Cerreto alla pianura dell'Arno. La fascia costiera comprende il litorale versiliese tra Forte dei Marmi e Torre del Lago Puccini. Alle spalle del retroterra litoraneo si eleva la parte più aspra delle Alpi Apuane. Il bacino orografico del Serchio, che nella sua parte settentrionale si identifica con la Garfagnana, è racchiuso tra il versante meridionale dell'Appennino, le pendici delle Pizzorne e il versante settentrionale delle Alpi Apuane, ed è caratterizzato dall'alternanza di ripidi terrazzi e forme collinari. La parte della pianura dell'Arno compresa nella provincia di Lucca si estende allo sbocco della valle del Serchio, a ventaglio tra le Pizzorne e il monte Pisano.
La popolazione della provincia raggiunge le 377.101 unità nel 1991, con una densità di 213 abitanti per kmq. Nel 1951 essa ammontava a 366.899 unità, scese a 365.541 nel 1961 e cresciute nuovamente nel decennio successivo, fino a divenire 380.356 nel 1971 e 385.876 nel 1981. Per quanto riguarda le età precedenti, il numero degli abitanti era passato da 205.890 nel 1830 a 269.983
nel 1881, quindi a 341.990 nel 1936.

Un po' di storia
La provincia di Lucca fu costituita con 21 comuni che, nel 1859, formavano il compartimento di Lucca del granducato di Toscana. Nel 1865 i comuni divennero 26 e nel 1923 alla provincia furono incorporati i comuni della Garfagnana che dal 1859 avevano fatto parte della provincia di Massa Carrara. Nel 1928, con la costituzione della provincia di Pistoia, da quella lucchese vennero distaccati i comuni di Buggiano, Massa e Cozzile, Monsummano Terme, Montecatini Terme, Montecatini di Val di Nievole, Pescia, Pieve a Nievole, Ponte Buggianese, Uzzano e Vellano.
Un momento decisivo nella storia della formazione del territorio lucchese si ebbe quando, nel 1186, Enrico VI riconobbe i diritti lucchesi nei limiti delle cosiddette Sei Miglia; da allora il comune sostenne - contro varie stirpi signorili e le mire pisane - continue lotte per assicurarsi il possesso della Versilia e della Garfagnana (della quale riuscì a ottenere la giurisdizione nel 1248).
Il territorio lucchese raggiunse la massima espansione sotto la signoria di Castruccio Castracani degli Antelminelli che, con la vittoria di Altopascio, acquisì a Lucca, sottraendolo a Firenze, il Valdarno Inferiore (1325). Ripresa la Garfagnana - che alla morte di Castruccio (1328) era tornata ad essere disputata da Firenze, da Pisa e dai Malaspina - nel 1369 lo stato lucchese si componeva di 11 vicarie e di 277 comuni e comunelli. Nel 1445, tuttavia, Lucca perdeva Massa- Carrara, conquistata dai Malaspina, e nel 1452 anche la Garfagnana, occupata dagli Estensi, che fecero di Castelnuovo il capoluogo del loro nuovo dominio (la Garfagnana Inferiore, corrispondente al circondario di Barga, fu invece, dal Trecento in poi, sempre fedele a Firenze).
Ancora, nei primi anni del Cinquecento, veniva staccato da Lucca il piviere di Pescia, mentre Pietrasanta, Stazzema e Seravezza, nella Versilia, passavano nel 1513 a Firenze. Nel 1662, infine, si attuò il distacco dalla diocesi di Lucca delle terre del Valdarno Inferiore, che andarono a formare la diocesi di San Miniato.

Nostra riduzione da:
La Toscana e i suoi Comuni storia, territorio, popolazione, stemmi e gonfaloni delle libere comunita' toscane
© 1995 by Regione Toscana - Giunta Regionale
Marsilio Editori in Venezia

Provincia di Lucca
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento