Toscana
stampa

ACCORDO REGIONE-COMUNE FIRENZE PER EMERGENZA ABITATIVA

Percorsi: Regione
Parole chiave: firenze (398), regione toscana (1598), edilizia (33), casa (56)

(ASCA) -Prosegue la collaborazione tra Regione Toscana e Comune di Firenze sul versante abitativo. Stamattina l'assessore regionale al Welfare e alle Politiche per la casa, Salvatore Allocca, quello alla casa del Comune di Firenze, Claudio Fantoni, ed il presidente di Casa Spa, Luca Talluri, hanno firmato un protocollo d'intesa per la riallocazione delle risorse, più di 2 milioni e 200 mila euro, inizialmente destinate alla realizzazione di 17 alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica in una parte dell'area ex Meyer, alla realizzazione di interventi edilizi abitativi a completamento dell'area dell'ex carcere delle Murate. Il documento prevede inoltre la permuta, fra Regione e Comune di Firenze, della parte in questione dell'area ex Meyer di proprietà comunale (dove al posto degli alloggi ERP saranno ospitati uffici regionali) con una parte dell'ex calzaturificio INC, della Regione, che si trova in via delle Porte Nuove. "Dopo Torre Agli - ha commentato l'assessore Allocca - abbiamo concluso un altro importante accordo con il Comune di Firenze con l'obiettivo di aumentare l'offerta di alloggi da destinare alle fasce più deboli della popolazione. Per esigenze di natura puramente funzionale ed organizzativa, la parte dell'area ex Meyer che è di proprietà del Comune, sarà destinata ad uffici regionali". "La realizzazione di ulteriori alloggi di edilizia residenziale pubblica alle Murate - ha sottolineato l'assessore Fantoni - è certamente un fatto positivo, ma lo è ancora di più se consideriamo la delicata situazione abitativa che sta investendo i principali comuni italiani, l'alto numero di sfratti eseguiti ed in particolare l'alta percentuale, tra questi, di quelli per morosità".

ACCORDO REGIONE-COMUNE FIRENZE PER EMERGENZA ABITATIVA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento