Toscana
stampa

AFGHANISTAN, UCCISE TRE OPERATRICI UMANITARIE NEL NORD

Percorsi: Mondo

L'uccisione di tre operatrici umanitarie afgane e di un autista dell'ong ‘Action Aid' è stata confermata poco fa alla MISNA da Shafqat Munir, portavoce per l'Asia della stessa organizzazione non governativa. “Uomini armati sconosciuti hanno aperto il fuoco contro la nostra auto: i nostri colleghi stavano rientrando da una serie di visite nei villaggi, dove svolgono attività di sostegno per progetti di ricostruzione” ha spiegato al telefono dal Pakistan. L'attacco è avvenuto nella zona di Mingajiik, nella provincia di Jawzjan, non lontano da Mazar-i-sharif, dove l'organizzazione ha una sua sede. “Le autorità hanno avviato un'inchiesta per individuare gli aggressori, ma per ora non è chiaro a chi attribuire la responsabilità” ha detto ancora Munir alla MISNA. Non sono invece confermate precedenti informazioni sul coinvolgimento di civili in un'operazione militare del contingente internazionale, dal momento che non vi sarebbero stati ulteriori attacchi nella zona settentrionale del paese, come le prime confuse indicazioni sembravano indicare; le vittime sarebbero invece quelle dei disordini di ieri nella capitale Kabul.
Misna

AFGHANISTAN, UCCISE TRE OPERATRICI UMANITARIE NEL NORD
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento