Toscana
stampa

ALLUVIONE FIRENZE: TUTTO PRONTO PER ARRIVO ANGELI DEL FANGO; CONSIGLIO REGIONALE STRAORDINARIO ALLA «PIAGGIO»

Percorsi: Regione

Tutto pronto a Firenze per l'arrivo degli angeli del fango. Ne sono previsti almeno 2200, tra italiani e stranieri, provenienti da paesi quali Australia, Svizzera, Belgio, Germania, Francia, Gran Bretagna, Spagna e Stati Uniti. Oltre al raduno, sabato dalle 9.30, per il quarantennale dell'alluvione è anche in programma una seduta del consiglio regionale straordinario nel museo Piaggio a Pontedera, lunedì 7 novembre. Il 'check in' degli angeli sarà domani alle 12, in consiglio regionale. A tutti i partecipanti sarà consegnato uno zainetto-kit composto da un badge disegnato da Sergio Staino valido come tessera per accesso gratuito agli autobus e musei, sconti per taxi, ristoranti e alberghi, e libri sull'alluvione. Nel pomeriggio di sabato, inoltre, sarà inaugurata la mostra 'Angeli del fango', con oltre 500 fotografie e vari documenti d'archivio provenienti da vari ministeri, enti locali e prefetture, vari video, anche una sala radioamatori con gli sos dell'epoca.

Lunedì prossimo l'assemblea legislativa toscana si riunità in seduta straordinaria al museo della Piaggio a Pontedera, dove interverrà anche un operaio testimone dell'alluvione in fabbrica. Interverranno il sindaco attuale della città pisana, Paolo Marconcini, e il primo cittadino di allora, Giacomo Maccheroni. "Il raduno degli angeli sarà il più importante e significativo evento promosso in occasione del quarantesimo anniversario dell'alluvione - spiega il presidente del consiglio regionale Riccardo Nencini -. L'assemblea ha fatto le cose in grande per ringraziare tutti coloro che dimostrarono solidarietà concreta accorrendo da ogni parte del mondo, salvando non solo le città invase da fango e melma, ma un patrimonio culturale inestimabile. Quegli angeli del fango e quei tantissimi giovani fiorentini che reagirono al dramma sono la storia e la memoria di un tragico evento che è parte della nostra identità".

"Rintracciarli è stato anche faticoso - afferma Erasmo D'Angelis - ma ne è valsa la pena. Siamo stati inondati di lettere, e-mail, telefonate, incontri da ogni parte del mondo, da Kinshasa a Montreal. La sensazione è che tutto sembra successo ieri, talmente è ancora vivo il ricordo del loro arrivo in una città devastata e priva di tutto". (ANSA).

40° alluvione, a Firenze tornano gli «Angeli del fango»

ALLUVIONE FIRENZE: TUTTO PRONTO PER ARRIVO ANGELI DEL FANGO; CONSIGLIO REGIONALE STRAORDINARIO ALLA «PIAGGIO»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento