Toscana
stampa

AMBIENTE: REGIONE TOSCANA, PER QUALITA' ARIA 4,5 ML NEL 2008

Percorsi: Regione

Sono stati confermati anche per il 2008 i fondi regionali per il miglioramento della qualità dell'aria, con 4 milioni e mezzo di euro che la Regione Toscana destinerà ai 30 Comuni firmatari dell'accordo 2007-2010 per la riduzione delle emissioni di sostanze inquinanti e la prevenzione dei fenomeni di inquinamento atmosferico. "Il lavoro per migliorare la qualità dell'aria - ha detto l'assessore regionale all'ambiente Anna Rita Bramerini - iniziato insieme all'Unione delle Province, all'Anci ed alle amministrazioni comunali che hanno sottoscritto l'accordo viene portato avanti con costanza e determinazione. I contributi previsti per il 2008 serviranno per migliorare la mobilità, renderla più sostenibile, per incentivare l'acquisto di veicoli con minori emissioni, per migliorare l'eco-efficienza degli impianti termici delle abitazioni, degli uffici e delle imprese, ma anche per iniziative si sensibilizzazione, come le domeniche ecologiche".
I Comuni che beneficeranno dei fondi sono: Arezzo, Bagno a Ripoli, Calenzano, Campi Bisenzio, Capannori, Carrara, Cascina, Empoli, Firenze, Grosseto, Lastra a Signa, Livorno, Lucca, Massa, Montale, Montecatini Terme, Montelupo Fiorentino, Pisa, Pistoia, Poggibonsi, Poggio a Caiano Porcari, Pontedera, Prato, S. Croce sull'Arno, Scandicci, Sesto Fiorentino, Siena, Signa e Viareggio. Ogni amministrazione comunale, attraverso i Piani di azione Comunale (Pac), potrà finanziare interventi coerenti con il Piano Regionale di Azione Ambientale 2007-2010 (Praa) e con le linee già emerse nei documenti preliminari del Piano Regionale di Risanamento e Mantenimento della qualità dell'aria (Prrm). Sul testo Prrm sono in corso le consultazioni, il Piano sarà sottoposto dalla Giunta regionale nei primi giorni di marzo per poi passare al Consiglio per l'approvazione definitiva. Con la conferma dell'accordo e dei finanziamenti, la Giunta regionale ha confermato anche la scelta di due domeniche ecologiche - giornate con blocco totale del traffico - da organizzare nel corso dell'anno (la prima sarà fissata a marzo, la seconda a novembre) e le limitazioni ai veicoli ritenuti più inquinanti. Confermati, infine, anche gli incentivi regionali per l'acquisto di nuovi veicoli meno inquinanti. Anche in questo caso la Regione ha proposto ai Comuni una serie di possibilità, tra le quali le singole amministrazioni potranno scegliere. (ANSA).

AMBIENTE: REGIONE TOSCANA, PER QUALITA' ARIA 4,5 ML NEL 2008
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento