Toscana
stampa

AMBIENTE: VIA A LAVORI DEPURATORE ARNO FIRENZE, STOP SCARICHI IN FIUME

Percorsi: Regione
Parole chiave: ambiente (400), arno (17)

(ASCA) - Con l'ultima autorizzazione dell'Autorià di ambito possiamo finalmente aprire, nei primi giorni di luglio, i cantieri per l'emissario fognario in riva sinistra d'Arno di Firenze. Si tratta di un'opera storica che vedrà la messa in opera di 6,8 km di tubi del diametro di 2 metri per trasferire al depuratore di San Colombano gli scarichi di 120.000 fiorentini non ancora allacciati alla fognatura”. Così il presidente di Publiacqua Erasmo D'Angelis, annuncia oggi il prossimo via ai lavori per l'emissario in riva sinistra di Firenze il cui progetto preliminare fu presentato da Palazzo Vecchio nel 2000 ed ha subito anni di ritardi per l'accavallarsi di normative nazionali, procedure burocratiche, rinvenimento di mine della seconda guerra mondiale e di rifiuti lungo il tracciato. “Chiuderemo con tre anni di lavori - aggiunge D'Angelis - una pagina nera che vede Firenze ancora con scarichi di reflui civili in Arno, rispettando le prescrizioni delle normative europee. Publiacqua, insieme ai Comuni di Firenze e Scandicci, alla Provincia di Firenze, all'Ato e alla Regione in questi mesi è stata impegnata in una vera corsa contro il tempo per superare le ultime difficoltà e redigere un nuovo piano dell'opera che prevede anche la bonifica di circa 100.000 metri cubi di rifiuti urbani e speciali risalenti a vecchie discariche dove furono smaltiti i rifiuti risalenti all'alluvione del 4 novembre 1966 e materiali di scarto dell'edilizia”.

AMBIENTE: VIA A LAVORI DEPURATORE ARNO FIRENZE, STOP SCARICHI IN FIUME
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento