Toscana
stampa

Accordo Regione-volontariato, Misericordie: una prima risposta al grido di aiuto delle associazioni

«La sigla odierna dell’accordo rappresenta una prima risposta da parte della Regione Toscana al grido di aiuto che le associazioni di volontariato hanno levato forte ed alto per continuare a svolgere i propri plurisecolari servizi». Così le Misericordie della Toscana commentano l'accordo con la Regione.

Percorsi: Misericordie
Misericordie

L’accordo, oltre a prevedere un immediato ristoro economico, segna anche l’avvio di un percorso per la rivalutazione dei costi effettivi che le nostre Misericordie devono sostenere per la quotidiana e continua messa in atto delle opere di Carità e solidarietà. Il percorso si dovrà concludere entro il corrente anno.

L’auspicio è anche quello che il governo nazionale, finora inerte rispetto alla richiesta forte del volontariato, finalmente gli presti ascolto e, così come ha considerato le più svariate realtà nei provvedimenti “di aiuti”, non continui a dimenticarsi ancora delle stesse associazioni di volontariato.

Il primo risultato ottenuto oggi è frutto di un grande lavoro svolto insieme da tutte le Misericordie: il grido di aiuto che si è levato dalle nostre associazioni, a partire dalla Misericordia Madre di Firenze, da tutti i Coordinamenti zonali toscani, nessuno escluso, è stato prontamente raccolto e rilanciato dal Presidente della Confederazione Nazionale dott. Domenico Giani e dalla Federazione regionale affinché non restasse inascoltato.

 “La Federazione regionale, in sinergia con tutto il Movimento toscano e nazionale, continuerà a vigilare e camminare sulla strada intrapresa, quella del riconoscimento e valorizzazione del nostro servizio, della cura per le nostre comunità”, queste le parole del Presidente di Federazione Alberto Corsinovi.

Fonte: Comunicato stampa
Accordo Regione-volontariato, Misericordie: una prima risposta al grido di aiuto delle associazioni
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento