Toscana
stampa

Aeroporto Firenze. Consiglio regionale dà ok a variazione Pit. Lega e M5S contrari

Il Consiglio regionale toscano approva a maggioranza la risoluzione sul masterplan dell'aeroporto di Firenze, dando così il via libera alla variazione automatica del Pit. Mentre i consiglieri di Fratelli d'Italia, Forza Italia e Lega, pur su posizioni diverse, abbandonano l'aula, quelli del M5S votano contro, assieme alla capogruppo di Mdp.

Consiglio regionale della Toscana (Foto Dire)

Il Consiglio regionale toscano approva a maggioranza la risoluzione sul masterplan dell'aeroporto di Firenze. Da oggi il governatore della Toscana, Enrico Rossi, ha l'autorizzazione a esprimere nella riunione decisiva del 7 dicembre, al ministero delle Infrastrutture, della conferenza dei servizi un parere favorevole sullo sviluppo dello scalo fiorentino. Questo comporterà anche una variazione automatica del Pit per adeguarlo al potenziamento dello scalo con la realizzazione della pista parallela da 2.400 metri.

«È un risultato ottimo e abbondante», commenta Rossi uscendo dall'aula dopo aver incassato 23 voti favorevoli e sette contrari. Tra i sette contrari, tuttavia, c'è anche quello della collega del suo gruppo consiliare Serena Spinelli di Mdp.

Ma non si rivela una passeggiata neppure per il centrodestra che siede fra i banchi delle opposizioni. I consiglieri di Fratelli d'italia, Forza Italia e Lega escono al momento della votazione, dopo aver presentato e votato un proprio documento sullo sviluppo aeroportuale e sulla necessità di incrementare i collegamenti ferroviari e stradali con gli scali toscani. Ma, ad esempio, durante le dichiarazioni di voto il vicepresidente dell'assemblea regionale, Marco Stella (Forza Italia), tenta una mediazione, offrendo al Pd il voto favorevole degli azzurri ad una condizione: «Non c'è nessuno patto o voto di scambio col centrosinistra- avverte- È una scelta in coerenza con la nostra storia e lo diciamo anche agli amici della Lega, non abbiamo cambiato posizione rispetto ai programmi coi quali ci siamo presentati di fronte agli elettori. Chiediamo, però, che si riconosca che se nel piano di indirizzo territoriale fosse stata inserita, a suo tempo, l'indicazione della lunghezza della pista di 2,4 chilometri e fossimo stati accorti non avremmo bisogno di esprimerci su una risoluzione oggi».

Una tesi, tuttavia, rigettata dal capogruppo in Regione dei dem, Leonardo Marras: «Il Pit è stato dichiarato illegittimo non sulla misura dei 2.000 metri, ma sull'indicazione in sé di una lunghezza della pista- chiarisce- Quello di oggi non è un passaggio tardivo». Un commento che viene liquidato così da Stella: «Volevate votare la risoluzione da soli, fatelo. Da oggi in poi i rapporti fra maggioranza e opposizione saranno in questi termini».

Collegata alla risoluzione vengono presentati due ordini del giorno: quello del Pd ottiene il via libera, quello del centrodestra, invece, riceve disco rosso coi voti pure del Movimento 5 Stelle, alleato di governo a livello nazionale della Lega. La capogruppo leghista, ad ogni modo, canta vittoria per le contraddizioni in seno alla maggioranza per la tenuta della coalizione del Carroccio in Toscana con Fi e Fdi: «Mentre il centrosinistra si spacca il centrodestra conferma la propria unità- spiega ai giornalisti Montemagni- Abbiamo trovato la sintesi con un documento condiviso». Poi, parlando del tentativo di mediazione di Stella sottolinea: «Ci può stare che le varie forze del centrodestra abbiano delle sensibilità differenti, ma sull'unico atto scritto e firmato ci siamo dimostrati compatti».

«Nessuna ambiguità, un unico indirizzo politico: sì a investimenti sull'aeroporto di Pisa, l'unico scalo strategico di rilevanza internazionale nella nostra regione, no all'ampliamento di Peretola che deve essere ridimensionato e divenire un city airport. Serve un collegamento ferroviario rapido tra Firenze e Pisa». Così i consiglieri regionali del Movimento 5 stelle Giacomo Giannarelli e Irene Galletti spiegano il loro no alla mozione sulla nuova pista aeroportuale di Firenze.

Fonte: Agenzia Dire
Aeroporto Firenze. Consiglio regionale dà ok a variazione Pit. Lega e M5S contrari
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento