Toscana
stampa

Alluvione: ecco le richieste del Consiglio regionale

Al termine del dibattito l'Aula ha approvato tre mozioni per chiedere un piano generale per la messa in sicurezza delle zone a rischio, per aiuti alle imprese, la sospensione delle tasse, il credito agevolato per i soggetti colpiti, il varo della legge nazionale sulla valorizzazione delle aree agricole

Parole chiave: maltempo (267)

Al termine del dibattito sugli eventi alluvionali, l’aula ha approvato tre mozioni. All’unanimità il Consiglio sollecita la Giunta regionale ed il Governo nazionale a predisporre «un piano generale per la messa in sicurezza delle zone più soggette a frane e smottamenti, rottura di argini, esondazioni e smottamenti».

La mozione, presentata dai consiglieri Loris Rossetti e Pier Paolo Tognocchi (Pd), Claudio Marignani (PdL) e Antonio Gambetta Vianna (Più Toscana), chiede inoltre ai due esecutivi di intervenire con tempestività verso le imprese agricole, che hanno visto distrutto il loro raccolto, e su tutto il settore agroalimentare per il ripristino delle strutture i dei beni strumentali aziendali. Viene, infine, richiesto un rinvio della scandenza per il pagamento delle tasse a favore dei soggetti gravemente danneggiati.

Un’analisi più specifica della situazione nelle aree maremmane è al centro della mozione presentata da Alessandro Antichi ed Andrea Agresti (PdL) e Lucia Matergi (Pd). Il testo impegna la Giunta ad attivarsi presso il Governo per ottenere impegni chiari sulla concessione di risorse straordinarie a favore della popolazione colpita. L’esecutivo, per agevolare la ripresa della vita quotidiana, dovrà inoltre farsi garante presso gli istituti di credito sugli interessi passivi dei prestiti o mutui. Oltre alla sospensione immediata dal pagamento delle imposte e tasse regionali, la Giunta dovrà attivarsi presso tutte le attività competenti per chiedere un alleggerimento della pressione fiscali sui soggetti colpiti. La mozione è stata approvata da tutti i consiglieri, ad eccezione di Pieraldo Ciucchi (gruppo Misto) che si è astenuto.

All’unanimità è invece stato approvato il testo presentato da  Matteo Tortolini (Pd), Marta Gazzarri (IdV), Claudio Marignani (PdL), Antonio Gambetta Vianna (Più Toscana) e Mauro Romanelli (Gruppo Misto) che invita i parlamentari toscani ad assumere tutte le iniziative necessarie affinché il disegno di legge sulla  valorizzazione delle aree agricole e sul contenimento del consumo del suolo sia discusso entro questa legislatura.

Fonte: Comunicato stampa
Alluvione: ecco le richieste del Consiglio regionale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento