Toscana
stampa

Alluvioni, tariffe idriche ridotte del 50% per i cittadini danneggiati

Le province interessate sono sette: oltre a Grosseto e Massa-Carrara, che hanno avuto i danni di gran lunga maggiori, anche Lucca, Arezzo, Pisa, Pistoia, e Siena. Le agevolazioni tariffarie riguarderanno tutto il 2013.

Parole chiave: autorità idrica (1), tariffe (8), acqua (83), maltempo (267)
Alluvione a Massa novembre 2012

Tariffe idriche ridotte di oltre il 50% per le popolazioni alluvionate della Toscana. Lo ha stabilito l’Autorità idrica toscana. Il provvedimento riguarda tutte le aree colpite dagli eventi alluvionali del mese di novembre e per le quali è stato dichiarato lo stato di emergenza regionale.

Destinatarie del provvedimento tutte le utenze relative a immobili per i quali il Comune territorialmente competente abbia già proceduto all’accertamento di danni connessi all’alluvione. Le province interessate sono sette: oltre a Grosseto e Massa-Carrara, che hanno avuto i danni di gran lunga maggiori, anche Lucca, Arezzo, Pisa, Pistoia, e Siena.

La riduzione consisterà nell’estensione a queste aree delle agevolazioni tariffarie previste a favore delle cosiddette «utenze deboli»: questo provocherà un abbattimento delle tariffe variabile da zona a zona in base ai vari regolamenti vigenti, ma in genere superiore al 50% della bolletta annua.

La riduzione delle tariffe idriche, è prevista da un decreto del direttore generale dell’Autorità idrica toscana Alessandro Mazzei, insediatosi appena un mese fa, che ha così risposto a un invito in tal senso dell’assessore regionale all’ambiente Anna Rita Bramerini. Nella sua lettera l’assessore, in considerazione della gravità degli eventi calamitosi e dei disagi causati alle popolazioni colpite, auspicava l’adozione di forme di sostegno economico per gli utenti del servizio idrico. Le agevolazioni tariffarie riguarderanno tutto il 2013.

Fonte: Comunicato stampa
Alluvioni, tariffe idriche ridotte del 50% per i cittadini danneggiati
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento