Toscana
stampa

Ambiente: «Mare pulito», sperimentazione in tutti i porti

«Arcipelago Pulito» diventa un modello per altri porti della Toscana. Il progetto che consente ai pescatori di portare a riva i rifiuti, soprattutto le plastiche, tirati su con le reti assieme al pescato dopo l'esperimento a Livorno può essere esteso.

Percorsi: Ambiente - Mare
Platica abbandonata (Foto Dire)

A farlo sapere è l'assessore regionale alla Presidenza, Vittorio Bugli: «Il ministero ha appena firmato il via libera a un nuovo protocollo che permette di estendere il progetto, dopo la sperimentazione di Livorno, anche all'Argentario, Castiglione della Pescaia, Viareggio, Piombino e Portoferraio all'Elba». L'assessore lo comunica a Castiglione (Grosseto), dove oggi ha partecipato al G20 delle spiagge. «La legge da sola- avverte l'assessore- però non basta.

Occorre adesso anche costruire un sistema industriale per lo smaltimento dei rifiuti raccolti dai pescatori in mare». La Toscana ha fatto in Italia da apripista. E non solo in Italia. Il vero valore aggiunto è la caratteristica che rende il progetto unico rispetto ad esperienze simili realizzate in altri mari e parti del mondo è quello di aver saputo costruire una filiera completa dalla raccolta allo smaltimento. Ricevendo a luglio il plauso dai deputati della commissione Ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera. Attualmente ci sono due proposte di legge in discussione in Parlamento. Ancora prima l'iniziativa della Toscana era stata presa a modello dal Parlamento europeo e poi dal governo italiano con il disegno di legge «Salva mare».

Fonte: Agenzia Dire
Ambiente: «Mare pulito», sperimentazione in tutti i porti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento