Toscana
stampa

Anziani. Da Regione 3 milioni per proseguire «pronto badante»

Quasi 3 milioni per continuare con il progetto «pronto badante» anche nel 2019 e nel 2020. Non sarà più, quindi, un progetto sperimentale visto che la Regione Toscana stabilizza gli interventi. Lo prevede una delibera presentata dall'assessore alla Sanità e al Welfare Stefania Saccardi.

Percorsi: Anziani - Lavoro - Regione
Parole chiave: Badanti (27)
Badante con anziana

«Il progressivo invecchiamento della nostra popolazione- dice Saccardi- pone con sempre maggiore urgenza il problema dei bisogni degli anziani e delle loro famiglie. Noi vogliamo dare risposte che rendano meno gravoso il peso della quotidianità, prevenendo l'isolamento e l'esclusione sociale degli anziani e dei familiari che li assistono». Il progetto, partito in via sperimentale nel 2015 a Firenze e in provincia, ha l'obiettivo di sostenere la famiglia con un anziano convivente, oppure supportare l'anziano che vive da solo. Così, con il coinvolgimento del terzo settore, del volontariato e delle istituzioni, è previsto l'intervento diretto di un operatore dentro l'abitazione della famiglia dell'anziano; un punto di riferimento per avere informazioni sui percorsi socio-assistenziali e un sostegno economico, una tantum, per l'attivazione di un rapporto di assistenza familiare con una o un badante.

Fonte: Agenzia Dire
Anziani. Da Regione 3 milioni per proseguire «pronto badante»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento