Toscana
stampa

Attacco e insulti no vax all'Ast. La denuncia del sindacato dei giornalisti

L'Associazione Stampa Toscana è stata oggetto di un attacco con oltre 200 messaggi pieni d'insulti e di accuse rivolte ai giornalisti toscani dall'ambiente riconducibile ai cosiddetti "no vax" .

Percorsi: coronavirus

La "colpa" dell'Ast, agli occhi  degli aggressivi accusatori, sarebbe quella di aver espresso solidarietà e sostegno all'emittente Tvl di Pistoia, la cui sede era stata assaltata da mani capaci di scrivere, sui muri e nell'ingresso, frasi minacciose e violente.

La sequela d'insulti vergata sotto il comunicato Ast parte da "buffoni che avete fatto della menzogna criminale la vostra professione", per concludere che i giornalisti sarebbero "collaborazionisti della dittatura sanitaria". Assostampa Toscana continuerà a intervenire a tutela di tutti i giornalisti, e intanto porta a conoscenza della magistratura e delle forze dell'ordine quanto accaduto affinchè il lavoro di chi fa informazione, soprattutto in prima linea, venga garantito e protetto nel modo dovuto. 

Fonte: Comunicato stampa
Attacco e insulti no vax all'Ast. La denuncia del sindacato dei giornalisti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento