Toscana
stampa

Autostrade: in Toscana le tariffe più alte. Mozione del Consiglio per abbassarle

Tariffe che hanno subito un forte incremento a partire dal 1° gennaio 2012, a causa di un adeguamento pari al 3,51%. Secondo il Consiglio regionale è ora di rimettere mano alla convenzione

Parole chiave: viabilità (8), autostrade (72), pedaggi (4), dario locci (5), marina staccioli (2)
Autostrade: in Toscana le tariffe più alte. Mozione del Consiglio per abbassarle

«Ridiscutiamo la convenzione con Autostrade». E’ stata approvata all’unanimità dall’Aula del Consiglio regionale della Toscana la mozione presentata dai consiglieri regionali Dario Locci e Marina Staccioli (Gruppo Misto) che invita la Regione a farsi promotrice presso il Governo affinché si rivedano le tariffe autostradali.

«In Toscana – affermano i consiglieri – ci sono i pedaggi più cari d’Italia». Tariffe che hanno subito un forte incremento a partire dal 1° gennaio 2012, a causa di un adeguamento pari al 3,51%. «L’adeguamento tariffario applicato da Autostrade per l’Italia – spiegano Locci e Staccioli - è il risultato di alcune componenti, tra cui l’inflazione (1,47% pari al 70% dell’inflazione registrata nel periodo 1° luglio 2010-30 giugno 2011), gli investimenti addizionali inseriti nel IV atto aggiuntivo del 2002 (1,99%) della convenzione unica vigente, la remunerazione dei nuovi investimenti previsti dalla convenzione (0,05%)».

«Ma il rincaro prodotto sul territorio toscano – concludono - è inaccettabile. E’ ora di rimettere mano alla convenzione».

Autostrade: in Toscana le tariffe più alte. Mozione del Consiglio per abbassarle
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento