Toscana
stampa

Barbiana e Monte Giovi: inaugurazione del sentiero della resistenza e 72° raduno dei partigiani e dei giovani

Domenica 11 luglio, una giornata dedicata alla memoria e alla riflessione che parte dal cippo di Padulivo, arriva a Barbiana e prosegue fino a Monte Giovi per ricordare e rinnovare i valori dell'impegno civile, la giustizia sociale e la lotta partigiana che in quei luoghi hanno avuto radici ed eco.

Percorsi: Don Lorenzo Milani
barbiana

 Seppur con le cautele necessarie, visto il periodo straordinario che stiamo ancora vivendo, sarà una domenica piena di incontri e iniziative, promossa da Fondazione Don Lorenzo Milani insieme all’ANPI provinciale e ai Comuni di Pontassieve, Rufina, Dicomano, Vicchio, Pelago e Borgo San Lorenzo con la partecipazione della Presidenza della Camera dei Deputati, della Regione Toscana, della Città Metropolitana di Firenze, del Comune di Firenze e dell'Istituto Storico Toscano della Resistenza e dell'Età Contemporanea.

La giornata si apre alle ore 09:15 con la celebrazione al cippo di Padulivo e il taglio del nastro del Sentiero della Resistenza, la salita a piedi, dal Percorso della Costituzione fino a Barbiana, dove alle 10:45 sono previsti gli interventi delle autorità e poi si proseguirà fino alla faggeta di Monte Giovi, dove alle 13:00 partirà il corteo con la deposizione delle corone ai caduti ai monumenti del Parco della Memoria. Alle 15:30 la manifestazione terminerà con le parole e la musica di Letizia Fuochi, nel suo recital “Libertà – parole e canzoni Resistenti”.

Tra i numerosi interventi istituzionali previsti: il Presidente della Fondazione Don Lorenzo Milani Agostino Burberi, il Presidente Nazionale dell’ANPI Gianfranco Pagliarulo, il Segretario di Presidenza della Camera dei Deputati Onorevole Luca Pastorino, l’Assessora alle Politiche sociali, edilizia residenziale pubblica e cooperazione internazionale della Regione Toscana Serena Spinelli, il Sindaco di Vicchio Filippo Carlà Campa, il Consigliere delegato della Città Metropolitana di Firenze Giacomo Cucini, la Sindaca di Pontassieve Monica Marini, il Presidente dell'Istituto Storico Toscano della Resistenza e della Civiltà Contemporanea Giuseppe Matulli e il Presidente del Consiglio comunale di Firenze Luca Milani.

Sabato 10 sono in programma, fra Colognole di Pontassieve e Celle di Dicomano escursioni, camminate lente, canti e letture e intitolazioni di sentieri a fatti e persone le cui vicende hanno segnato la storia di questi luoghi negli anni della Seconda Guerra Mondiale.

Fonte: Comunicato stampa
Barbiana e Monte Giovi: inaugurazione del sentiero della resistenza e 72° raduno dei partigiani e dei giovani
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento