Toscana
stampa

CARBURANTI: ROSSI, DAL 1° OTTOBRE TOSCANA CANCELLA ACCISA 5 CENTESIMI

Percorsi: Regione
Parole chiave: regione toscana (1598), carburanti (7)

(ASCA) - Scatta dal primo ottobre l'abolizione dell'accisa toscana di 5 centesimi introdotta all'inizio dell'anno con legge regionale per far fronte agli impegni di spesa per l'emergenza in Lunigiana e all'Isola d'Elba. è la decisione che la giunta regionale (con una proposta di modifica della legge vigente) assume nella seduta di oggi e trasmette al consiglio per l'approvazione. "L'accisa è una specie di patrimoniale alla rovescia che colpisce i più deboli - spiega il presidente Enrico Rossi -. Siamo stati costetti a introdurla perché al momento dell'emergenza la legge nazionale imponeva alle Regioni di fronteggiare gli eventi calamitosi tramite interventi fiscali per poter accedere ai finanziamenti nazionali. La Corte costituzionale ha in seguito dichiarata illegittima questa norma. Ho fatto presente la situazione in tutte le sedi, con lettere al capo del governo, ai parlamentari, messaggi ai ministri. Ho portato il problema all'attenzione della Conferenza Stato Regioni. In ogni occasione ho ripetuto che era profondamente ingiusto imporre alle Regioni colpite da calamità di far fronte da sole alle spese. In seguito alla sentenza della Corte, quando si è verificato il terremoto dell'Emilia Romagna, il governo ha caricato su tutte le Regioni l'onere di una ulteriore accisa di 2 centesimi. Con il risultato di punire con un doppio sacrificio i toscani. Nemmeno il mio ultimo appello al presidente Monti ha sortito effetti, e così ho deciso di intervenire e porre fine a questa ingiustizia".

CARBURANTI: ROSSI, DAL 1° OTTOBRE TOSCANA CANCELLA ACCISA 5 CENTESIMI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento