Toscana
stampa

COOPERAZIONE: MEDICI AFRICANI A SIENA, CORSO IN NEUROCHIRURGIA PER CURARE IDROCEFALO

Percorsi: Regione

Solidarietà verso i bambini colpiti da idrocefalo in Burkina Faso. Questo l'intento del neurochirurgo Antonio Pieri che accoglierà al policlinico Santa Maria alle Scotte un medico e un infermiere di sala operatoria, provenienti dal Paese africano, per una full immersion in quelle che sono le tecniche più utilizzate in neurochirurgia. "La chirurgia dell'idrocefalo - siega Pieri - da alcuni anni si avvale della tecnica endoscopica che ha entusiasmato gli addetti ai lavori consentendo la guarigione completa di molti pazienti". In Burkina Faso c'é un unico ospedale per il trattamento di questa patologia. "Grazie alla collaborazione dell'Associazione Italiana per lo Studio e il Trattamento dell'Idrocefalo - conclude Pieri - abbiamo donato un endoscopio, una colonna endoscopica, cinquanta sistemi di drenaggio e svariato materiale per la microneurochirurgia. Inoltre abbiamo affiancato l'équipe medica locale per insegnare la tecnica neuroendoscopica. Completeremo la formazione medica del personale africano con l'esperienza alle Scotte e poi al Meyer, che si svolgerà dal 16 al 26 maggio". (ANSA).

COOPERAZIONE: MEDICI AFRICANI A SIENA, CORSO IN NEUROCHIRURGIA PER CURARE IDROCEFALO
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento