Toscana
stampa

Cassa integrazione in deroga, dal governo 30 milioni per la Toscana

L’assessore Simoncini nel corso dell’incontro al ministero, aveva fatto presente la preoccupazione delle Regioni per le difficoltà legate alla sottostima delle risorse per la cassa integrazione in deroga che, ad oggi, non superano per il 2013 gli 800 milioni

Percorsi: Crisi - Governo - Lavoro - Toscana
Parole chiave: gianfranco simoncini (15), cassa integrazione (116), disoccupazione (31)

L’assessore alle attività produttive, lavoro e formazione Gianfranco Simoncini ha firmato oggi a Roma un accordo fra ministero del lavoro e Regione Toscana per la copertura della cassa integrazione in deroga fino alla fine del 2012: alla Toscana saranno assegnati 30 milioni di euro.

«Stiamo lavorando – ha aggiunto l’assessore che è anche coordinatore della commissione lavoro della Conferenza delle Regioni – per consentire alla Conferenza delle Regioni una decisione in tempi rapidi su un’ipotesi di accordo sulla cassa integrazione in deroga per l’anno 2013 che ne confermi la gestione da parte delle Regioni e che parta, intanto, dalle risorse disponibili. Stiamo agendo con senso di responsabilità istituzionale per cercare di dare quelle risposte che tanti lavoratori e tante imprese attendono con comprensibile ansia. Cercheremo naturalmente di collaborare con il Ministero perché prosegua il dialogo con il Governo e con il Parlamento per reperire le indispensabili risorse aggiuntive».

L’assessore nel corso dell’incontro al ministero, aveva fatto presente la preoccupazione delle Regioni per le difficoltà legate alla sottostima delle risorse per la cassa integrazione in deroga che, ad oggi, non superano per il 2013 gli 800 milioni, di cui 650 destinati direttamente alle Regioni e 150 gestiti a livello centrale, mentre sono stati erogati nel 2011 1,7 miliardi e per il 2012 si stimano oltre 2 miliardi. «Si tratta di preoccupazioni avvertite e condivise – ha detto – anche dal ministro del Lavoro Elsa Fornero».

In Toscana le ore autorizzate di cassa integrazione in deroga sono passate da 21.352.544 del 2010 a 20.859.986 del 2011. Per l’anno in corso, le ore autorizzate sino ad oggi sono circa 20.715.764 e se consideriamo l’andamento degli ultimi tre mesi, caratterizzati da un numero di richieste pervenute che spesso equivalgono al raddoppio di quelle registrate per gli stessi me

Fonte: Comunicato stampa
Cassa integrazione in deroga, dal governo 30 milioni per la Toscana
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento