Toscana
stampa

Concluso il peregrinaggio fiorentino della Madonna di Loreto patrona dell’aeronautica militare

La Sacra Effige della Vergine di Loreto, protettrice degli aviatori e Patrona dell’Aeronautica Militare ha sostato in Firenze durante il viaggio itinerante tra le città sedi dei Reparti della Forza Armata. L’immagine della Madonna di Loreto è stata appositamente realizzata in occasione del centenario della sua proclamazione a Patrona degli aeronauti ed è stata custodita nel capoluogo toscano dall’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche (già noto ai fiorentini come Scuola di Guerra Aerea). 

Percorsi: Madonna
Madonna Loreto

La Madonna nera è stata accolta con il fervore dell’Arcivescovato e l’entusiasmo dei numerosi cittadini accorsi nelle tappe della diocesi fiorentina.

Di seguito un estratto del “diario di viaggio”:   

Firenze 14 dicembre 2020 – Arrivo all’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche

La Sacra Effige della Vergine Lauretana giunge all’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche. Il Comandante, Generale di Brigata Aerea Urbano Floreani ed il Cappellano Militare Don Salvatore Varavallo ricevono, unitamente al Personale, la Santa Patrona all’ingresso dell’Istituto per poi proseguire in processione verso la Cappella Militare.

Firenze 15 dicembre 2020 – Opera Santa Maria del Fiore

La Madonna di Loreto viene accolta nel Duomo di Firenze ove l’Arcivescovo, Cardinale Giuseppe Betori, presiede la Santa Messa alla presenza delle più alte cariche civili e militari della Città. In tale solenne occasione partecipano i rappresentati delle componenti volo di tutte le realtà della Toscana unitamente al Personale dell’Istituto ed ai cittadini.

Firenze 16 dicembre 2020 – Parrocchia di Santa Maria Ausiliatrice

La Madonna di Loreto è accolta dalla comunità parrocchiale di Santa Maria Ausiliatrice. La Sacra Effige è venerata per l’intera giornata tra l’affetto e l’ammirazione dei fedeli giunti appositamente per la peregrinatio.

Firenze 17 dicembre 2020 – Caritas di Firenze

La Vergine Lauretana protegga i più umili”. La Sacra Effige giunge nella Cappella della Caritas Diocesana ove è accolta dalla comunità pastorale e dal Direttore della Casa della Carità. Un passaggio della peregrinatio profondamente sentito e che possa donare luce alle Persone più semplici della città di Firenze.    

Firenze 18 dicembre 2020 – Abbazia di San Miniato al Monte

La Vergine Lauretana viene accolta nella Basilica Abbaziale di San Miniato al Monte ove i monaci Benedettini e la comunità locale si riuniscono in preghiera venerando la Sacra Effige sino al tramonto. In questo luogo, tra i più antichi di Firenze, giunge l’omaggio di una rappresentanza dei Cavalieri dell’Ordine di Malta.

Firenze 19 dicembre 2020 – Parrocchia del Preziosissimo Sangue

La sosta alla Parrocchia del Preziosissimo Sangue è segnata da una profonda emozione che ha unito la comunità dei missionari, i cittadini e l’Aeronautica Militare in un caloroso abbraccio spirituale. Una giornata scandita da canti, preghiere ed applausi rivolti alla Vergine Lauretana.  

Firenze 20 dicembre 2020 – Cappella Militare dell’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche  

La Santa Patrona Vergine Lauretana venerata dal Personale dell’Istituto e dell’Associazione Arma Aeronautica di Firenze. Un intimo abbraccio di passione e di speranza per tutta la comunità aeronautica.

Firenze 21 dicembre 2020 – Opera di Santa Croce

La Sacra Effige della Vergine Lauretana è accolta da Padre Paolo, Rettore della basilica di Santa Croce, tra le preghiere e gli applausi della comunità. Durante la giornata hanno portato il loro omaggio i rappresentanti di numerose associazioni religiose e laiche unitamente ai rappresentanti del Patronato Assistenza Spirituale Forze Armate.

Firenze 22 dicembre 2020 – Partenza dall’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche

“Grazie per averci donato un messaggio di speranza, pace e serenità. Il Tuo passaggio è stato un dono pregiato in un momento in cui l’umanità è afflitta da una comune sofferenza regalandoci luce, gioia e passione”.

L’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche.

* * *

La Santa Casa di Loreto è il primo Santuario di portata internazionale dedicato alla Vergine, ed è il vero punto di riferimento mariano della cristianità” (Giovanni Paolo II). Il Santuario di Loreto conserva infatti, secondo un’antica tradizione, oggi rafforzata dalle ricerche storiche e archeologiche, l’antica casa di Nazareth della Madonna. Secondo la versione popolare il trasporto della Casa avvenne “per mano di angeli”, motivo per cui la Madonna Nera, fin dalle prime imprese aeree italiane, cominciò ad essere venerata quale protettrice degli aviatori. Secondo la tradizione lauretana la Casa di Maria sarebbe stata traslata per mano degli angeli da Nazaret sino all’antico territorio di Recanati nel 1294. La “Casa della Madonna” era verosimilmente formata da tre pareti appoggiate ad una grotta, che oggi si trova oggi nella Basilica dell’Annunciazione a Nazareth, scavata nella roccia.

Secondo le fonti di tradizione popolare nella notte tra il 9 ed il 10 dicembre del 1294 le pietre della casa di Nazareth vennero trasportate in volo dagli angeli.

Dagli studi trascorsi nei secoli si è accertato che effettivamente degli Angeli furono coinvolti nella traslazione della Casa fino alle terre italiche, ma Angeli risultò essere il cognome di una famiglia di commercianti. Ulteriori approfondimenti hanno confermato che il trasporto delle pareti della Santa Casa di Loreto avvenne per mare su navi crociate. Questo è attestato dal fatto che dopo la cacciata dei Cristiani dalla Terra Santa da parte dei mussulmani, un membro della famiglia Angeli si interessò di salvare la Santa Casa dalla sicura distruzione, trasportandola prima a Tersatto, nell’odierna Croazia (1291) poi ad Ancona nel 1293 nei pressi della località di Posatora ed infine a Loreto il 10 dicembre 1294.

Papa Clemente V, con una bolla del 18 luglio 1310 confermò indirettamente l’autenticità della Santa Casa, i papi nei secoli successivi confermarono la loro devozione alla Vergine Lauretana, soprattutto nei momenti più difficili della storia europea degli ultimi due secoli.

Papa Benedetto XV, accogliendo le richieste di tantissimi aviatori proclamò ufficialmente il 24 marzo 1920 la Beata Vergine Lauretana “Celeste Patrona di tutti gli Aeronauti”.

L’Aeronautica Militare, ogni anno, celebra la ricorrenza della Madonna di Loreto in tutte le sue basi il 10 dicembre, giorno ricordato come “la Festa della Venuta!”

Fonte: Comunicato stampa
Concluso il peregrinaggio fiorentino della Madonna di Loreto patrona dell’aeronautica militare
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento