Toscana
stampa

Consiglio regionale. Appello di Giani: più autonomia per la Toscana

«Tutte le forze politiche si adoperino perché la Toscana possa arrivare ad un maggior potere nell'esercizio delle proprie funzioni, quindi all'autonomia differenziata, così per la Lombardia, il Veneto e l'Emilia Romagna». È l'auspicio lanciato dal presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, durante la conferenza stampa di fine anno.

Eugenio Giani

Un messaggio che Giani rivolge anche alla squadra di governo guidata dal presidente della Regione Enrico Rossi: «È questo il vero impegno», sottolinea indirizzando le proprie parole alla giunta regionale. Il presidente dell'aula, poi, tira un rigo sui lavori del Consiglio e in una sorta di bilancio spiega: nel 2018 «complessivamente sono state 60 le leggi approvate, tre in meno dello scorso anno. Però sono state 112 deliberazioni rispetto alle 100 del 2017. Abbiamo confermato il ritmo abituale dei lavori, facendo un buon lavoro». Giani, quindi, guarda al 2019 e «si augura una grande ripresa economica in Toscana, così come un grande impegno politico, perché» con le comunali della prossima primavera «si rinnoveranno 188 amministrazioni toscane sui 274 totali». Comuni che, a fine legislatura, nel 2020, si assesteranno a 273 (con l'ok all'unione tra Tavarnelle e Barberino Val d'Elsa) visto che «il processo sulle fusioni si è probabilmente un po' esaurito».

Fonte: Agenzia Dire
Consiglio regionale. Appello di Giani: più autonomia per la Toscana
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento