Toscana
stampa

DA REGIONE 4,6 MLN PER RIALZARE ARGINE SERCHIO DOPO ALLUVIONE

Percorsi: Regione
Parole chiave: alluvioni (69), regione toscana (1598)

(ASCA) - Sarà rialzato l'argine destro del Serchio, in provincia di Lucca, dove si sono verificate le esondazioni dell'inverno scorso. è quanto prevede un intervento di messa in sicurezza del fiume progettato dalla Provincia di Lucca e già in corso di esecuzione, finanziato con 4,6 milioni di euro della Regione Toscana. “É un intervento che rispecchia le nuove esigenze di questo corso d'acqua - ha spiegato il presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli -. Storicamente, infatti, l'argine destro era stato progettato più basso, perché non doveva proteggere presidi urbani. Adesso la situazione è cambiata e, di conseguenza, stiamo provvedendo ad adeguare l'arginatura alle nuove esigenze della zona, innalzandolo al pari di quello sinistro, in modo che possa rappresentare una valida barriera di difesa per le case che sono, nel frattempo, state costruite nei suoi pressi”. L'opera ha la finalità di completare l'intervento di somma urgenza già realizzato dalla Provincia nell'immediato dopo-alluvione. L'intervento è stato diviso in due tratti: nel primo verrà costruito un muro di sostegno in calcestruzzo armato, mentre nel tratto a valle, verrà adottato un palancolato Larssen (componente costruttivo in acciaio a caldo che forma una parete continua), con risagomatura e, laddove sia possibile, ispessimento della sagoma arginale. In particolare, il muro di sostegno sarà dotato di fondazioni profonde, ottenute mediante la sistemazione di micropali allineati. Alla base del muro sarà realizzato un diaframma che si estende 4 metri al di sotto del piano di posa e che non ha funzione strutturale, ma solo idrauliche.

DA REGIONE 4,6 MLN PER RIALZARE ARGINE SERCHIO DOPO ALLUVIONE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento