Toscana
stampa

Da domani al 1° maggio alla Fortezza da Basso di Firenze torna la Mostra internazionale dell’artigianato

«Mida 2022 è un segnale di ripartenza per la città e per tutta la regione dopo due anni di pandemia. La mostra ritrova finalmente la sua identità con tante iniziative interessanti che danno il senso di una mostra che si apre alle molteplicità di espressioni dell’eccellenza del ‘fatto a mano’».

Percorsi: Artigianato - Firenze - Toscana
artigianato

Così Eugenio Giani, presidente della Toscana, ha salutato la Mostra Internazionale dell’Artigianato, che si terrà dal 23 aprile al 1° maggio alla Fortezza da Basso. «Un evento che porta in scena ogni anno il meglio dell’artigianato d’eccellenza – gli ha fatto eco ha dichiarato l’assessore a Turismo, ambiente, fiere e congressi di Firenze Cecilia Del Re – e che dà nuovamente fiducia a un settore che vuole ripartire».

Giunta all’86sima edizione e organizzata da Firenze Fiera in collaborazione con le principali istituzioni ed associazioni di categoria, MIDA 2022 strizza l’occhio all’innovazione tecnologica e alla sostenibilità, riunendo nella città di Dante 400 espositori provenienti da ogni angolo d’Italia e da vari paesi esteri, quali Francia, Turchia, Tunisia, Marocco, Perù, Egitto, India, Iran, Madagascar, Pakistan, Nepal e Tibet.

«Torniamo in presenza con 400 espositori, che di questi tempi non è semplice» ha dichiarato Lorenzo Becattini, presidente di Firenze Fiera. «Siamo contenti perché è una sfida: fare le cose in condizioni normali era quasi scontato, adesso qualsiasi dettaglio viene nesso sotto la lente di ingrandimento e lo apprezziamo di più. Per il mondo dell’artigianato una mostra di questo tipo è fondamentale perché mette fiducia e fa incontrare chi espone con il pubblico. Questa è la fiera della città di Firenze ma ci aspettiamo visitatori da tutta la Toscana. MIDA è una fiera internazionale, perché ci sono espositori di 12 nazioni, nonché uno spazio dedicato anche all’Ucraina, presenza significativa nel momento terribile che sta vivendo questo paese, ma questa è l’anima della città di Firenze. Infine – conclude – Firenze Fiera dedicherà sempre più attenzione alla produzione di cultura».

Novità assoluta di quest’edizione sarà Orchidee in Fortezza, la prima mostra internazionale a Firenze organizzata dalla Federazione Italiana Orchidee – in collaborazione con Firenze Fiera – che riunirà al padiglione Nazioni, da sabato 23 a domenica 25 aprile, venditori specializzati italiani e esteri e un programma di conferenze di carattere scientifico-culturale, con la partecipazione di relatori illustri quali biologi, botanici e studiosi universitari provenienti da tutto il mondo. I visitatori potranno ammirare più di 5.000 specie di orchidee con il loro bellissimo fiore, simbolo di purezza, eleganza e sensualità. Sarà la prima volta a Firenze anche per anche per Made in Ukraine, associazione no profit che fin dal 2013, con il supporto del Ministero della Cultura Ucraina, organizza mostre e festival in tutta Europa per la valorizzazione dell’artigiano ucraino. 

CRAFT 4.0 for Change è l’iniziativa allestita alla Sala Ottagonale da Firenze Fiera in collaborazione con il Dipartimento di Architettura - Design Campus dell’Università di Firenze, il Comune di Firenze, la Fondazione Architetti Firenze e la Fondazione Giovanni Michelucci che documenterà come grazie a creatività, cooperazione e impiego di strumenti Open Source, è possibile portare un contributo alla difficile sfida della sostenibilità. Occhi puntati anche su Bruno Gambone: l’uomo, l’artista, evento promosso da Firenze Fiera, realizzato da Artex e curato da Gilda Cefariello Grosso. Personalità poliedrica, nota su scala internazionale per le sue continue ricerche nei vari campi dell’arte

A cavallo tra innovazione e tradizione si colloca Made In Mida – L’artigianato che sarà, che sancisce la collaborazione stretta tra sei imprese artigiane toscane e altrettanti designer italiani con la creazione e l’esposizione di 6 oggetti esclusivi e iconici con il marchio made in MIDA. “Beatrice racconta Dante”, invece, è la mostra visiva e musiva delle artigiane-artiste fiorentine e ravennati che al padiglione Cavaniglia celebrerà i 700 anni della morte di Dante

Altro evento da non perdere è Prodigio. Mestieri d’Arte e Performance, promosso da Fondazione CR Firenze e curata dal suo soggetto strumentale Associazione OMA-Osservatorio dei Mestieri d’Arte, che propone lavorazioni dal vivo di maestri e giovani artigiani. Inoltre, OMA propone laboratori didattici gratuiti per bambini fino agli 11 anni.

In collaborazione con LAO (Le Arti Orafe) e Florence Jewellery Week, MIDA 2022 allestirà alla Polveriera una selezione di gioielli contemporanei della collezione LAO e dei gioielli degli studenti. Organizzato sempre da LAO, in collaborazione con Artigianato e Palazzo, Preziosa Makers, evento del Fuori Mida dal 28 aprile al primo maggio prossimo riunirà a Palazzo Corsini artigiani e designer di fama internazionale.

Il fascino della ceramica di Montelupo rivivrà nella Sala della Volta e alle Grotte con una selezione di opere di artigiani e artisti a metà fra heritage e nuove sperimentazioni espressive.
Sul fronte del FOOD, infine, torna a Le Delizie di Leonardo, lo spazio cucina di Leonardo Romanelli, vulcanico critico eno-gastronomico toscano con presentazioni, show e mini assaggi rivolto a tutti i food&wine lovers e a chi ama scoprire le novità, conoscere prodotti autentici toscani, scoprire golosità, incontrare pizzaioli, cuochi e cucine etniche, sfogliare libri dell’arte della cucina. Protagonista d’eccezione Giorgio Barchiesi, uomo di punta di Gambero Rosso Channel.

INFO UTILI
Orari: Festivi e prefestivi: dalle 10,00 alle 22,00 - Da martedì 26 a venerdì 29: dalle 10,00 alle 20,00 con ristorazione all’aperto e mostre collaterali ad ingresso libero dalle 20,00 alle  22,00
Biglietto d’ingresso:  Intero: € 7,00 in mostra - € 6,00 online
Ridotto tutti i giorni: € 5,00
Visitatori con disabilità
 
Ridotto: da martedì 26 a venerdì 29 aprile: € 5,00 per le seguenti categorie:
° Under 25
° Over 65
° Convenzioni: Fondazione Palazzo Strozzi – Fondazione Teatro della Toscana – Fondazione Franco Zeffirelli - Maggio Musicale Fiorentino – ORT Fondazione Orchestra Regionale Toscana  – UNICOOP.FI
 
Gratuito:
° Bambini under 12
° Accompagnatori visitatori con disabilità
° Accompagnatori gruppi (almeno 10 persone)
 
Il biglietto di MIDA 2022 è valido anche per l’ingresso alla mostra ORCHIDEE IN FORTEZZA, dal 23 al 25 aprile al padiglione delle Nazioni
Per l’ingresso alla Fiera non è richiesto il Green Pass. Necessario solo per i Convegni e le degustazioni.

Per il programma giornaliero degli eventi: https://mostrartigianato.it/programma-2022/
Per le iniziative speciali: https://mostrartigianato.it/iniziative-speciali/
INFO: www.mostrartigianato.it

Fonte: Tog
Da domani al 1° maggio alla Fortezza da Basso di Firenze torna la Mostra internazionale dell’artigianato
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento