Toscana
stampa

Disabili: 17 nuovi centri per lo sport, e ora sono 60

Diciassette nuovi centri SportHabile che allargano ulteriormente la rete toscana, che adesso supera quota 60 circoli dove persone con disabilità possono fare sport. 

Percorsi: Disabilità - Regione - Sport
Il logo di SportHabile

Le nuove targhe sono state consegnate ieri mattina in Sala Pegaso a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze, nel corso di una cerimonia alla quale hanno partecipato l'assessore regionale allo sport Stefania Saccardi,il presidente del Comitato Italiano Paralimpico Toscana Massimo Porciani ed il vicepresidente del Coni Toscana Giancarlo Gosti. Testimonial della cerimonia Jacopo Luchini, campione di parasnowboard e unico atleta toscano a partecipare alle recenti Paralimpiadi in Corea del Sud dove ha raccolto due quarti posti.

Il riconoscimento di 17 nuovi centri di promozione dello sport paralimpico è l'ultimo passo, in ordine di tempo, della quasi decennale storia del Progetto SportHabile che nasce nel 2010 in seguito alla proposta avanzata dal Cip Toscana, in collaborazione con il Coni e con l'appoggio della Fand e della FISH, alla Regione Toscana per la creazione di una rete di strutture in grado di accogliere anche gli sportivi disabili. «Questo è un risultato importantissimo- è il commento dell'assessore Saccardi- in gran parte merito del Cip e del progetto «Un battito d'ali per lo sport».

Lo sport è un pezzo importante della terapia e del sostegno alle persone con disabilità. E la Toscana è una terra dove c'è grande attenzione a tutto questo. Il connubio tra sport e disabilità è un segno di grande civiltà. Il nostro principio fondante è dare a tutti l'opportunità di fare sport».

Fonte: Agenzia Dire
Disabili: 17 nuovi centri per lo sport, e ora sono 60
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento