Toscana
stampa

EGITTO: ATTACCO CHIESA, MONS. FITZGERALD (NUNZIO), LAVORARE ALL'UNITÀ NAZIONALE

Percorsi: Mondo
Parole chiave: egitto (90), cristiani perseguitati (551), copti (31)

“Questo momento richiede a tutti la preghiera per la pace, e di non mettersi gli uni contro gli altri, ma di lavorare per l'unità nazionale”: lo ha detto all'agenzia Fides mons. Michael Louis Fitzgerald, Nunzio apostolico in Egitto che ha manifestato a Papa Shenouda III le condoglianze per le vittime dell'attentato del 31 dicembre”. Alla mezzanotte del 31 dicembre, durante la messa di Capodanno, un attentato terroristico nella chiesa dei Santi di Alessandria d'Egitto ha provocato 22 morti e 79 feriti, la maggior parte dei quali copti ortodossi. Si sono registrati tensioni e incidenti tra la polizia e i manifestanti copti, che accusano le autorità di non proteggere in modo adeguato le comunità cristiane locali. “I cristiani non si sentono abbastanza protetti ma si comprendono pure le difficoltà a prevenire gli atti di terrorismo” afferma mons. Fitzgerald. “Fra 7 giorni i copti ortodossi celebreranno il Natale. Auguro che questa comunità cristiana possa celebrare la festività nella tranquillità, nella pace e nella gioia” conclude il nunzio.
Sir

EGITTO: ATTACCO CHIESA, MONS. FITZGERALD (NUNZIO), LAVORARE ALL'UNITÀ NAZIONALE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento