Toscana
stampa

EUROPA: CIAMPI, UE SPAZIO PRIVILEGIATO DELLA SPERANZA UMANA; UNANIME CONDANNA PER LA CONTESTAZIONE LEGHISTA

Percorsi: Mondo

"L'Unione europea non può essere soltanto una zona di libero scambio. Essa è progetto e realtà politica, è terra di diritti, riunisce e rafforza i nostri Paesi di fronte alle sfide della mondializzazione". Il presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, è intervenuto oggi con un discorso di forte impronta europeista, davanti al Parlamento di Strasburgo riunito in seduta solenne. Ciampi, che ha definito l'assemblea "il luogo più alto della democrazia europea", è stato accolto e più volte interrotto da lunghi applausi.

Nel suo intervento, il capo dello Stato, citando il Trattato costituzionale, ha definito l'Unione "uno spazio privilegiato della speranza umana. Per questo occorre però rilanciare il processo di integrazione, rafforzare le istituzioni, recuperare il consenso popolare".

Tra gli impegni a breve termine per i 25, Ciampi ha ricordato la necessità di approvare la Costituzione, di definire "un bilancio adeguato alle politiche comunitarie e alle attese dei cittadini", di concretizzare "la strategia di Lisbona, a garanzia di un'Europa a servizio dei popoli".

Il presidente del Parlamento europeo, Joseph Borrell, accogliendo Carlo Azeglio Ciampi nell'emiciclo di Strasburgo, ha ringraziato il capo dello Stato per "le idee, la coerenza, la lucida passione a favore di un'Europa che opera per la pace, lo sviluppo ed è garanzia di democrazia".

Nel suo discorso Ciampi ha ribadito la profondità storica del cammino comunitario, ha citato i "padri fondatori" fra i quali Altiero Spinelli e ha insistito sul tema dell'identità europea. Ha quindi affermato che "la Costituzione è diventata il capro espiatorio di un malessere diffuso che riguarda le politiche di governo dell'Ue". "L'avvenire chiede all'Europa maggior coesione politica", ossia "una integrazione che nasce dal basso, dai mille e mille municipi del nostro continente". Occorre inoltre "coesione fisica e coesione sociale" per superare "le distanze geografiche e le disparità dei livelli di vita fra i Paesi membri".

Ciampi ha dunque sottolineato i vantaggi apportati dalla moneta unica: stabilità dei cambi, contenimento dei tassi d'interesse, disciplina di bilancio e "competitività economica in quei Paesi che hanno adottato riforme e politiche virtuose".

Ampi anche i riferimenti ai temi della sicurezza e della pace e alla politica estera dell'Ue: a questo proposito Ciampi ha ringraziato il Parlamento europeo "per la chiarezza di visione sulla riforma dell'Onu", invocando il seggio unico in rappresentanza dei Venticinque.

Il presidente dell'Europarlamento, lo spagnolo Josep Borrell, ha rivolto le scuse, a nome dell'Assemblea Ue, al capo dello Stato italiano. Durante il suo intervento nell'emiciclo di Strasburgo, il presidente Ciampi era stato contestato da alcuni eurodeputati della Lega nord, in seguito espulsi dall'aula. “Le loro voci - spiega Borrell - non rappresentano certamente la maggioranza del Parlamento”. Ciampi, più volte interrotto dagli applausi degli eurodeputati provenienti dai 25 Stati membri dell'Unione, ha poi ricevuto la solidarietà di numerosi eurodeputati di altri paesi. Uscendo dall'aula, egli stesso ha inteso sdrammatizzare l'episodio, spiegando ai giornalisti italiani che “le contestazioni in un Parlamento non sono una novità”.

Al presidente Ciampi è quindi giunta la solidarietà dei vertici istituzionali italiani, mentre 14 eurodeputati italiani, di tutte le forze politiche, hanno firmato una dichiarazione congiunta dove si legge: “L'episodio di cui si sono resi responsabili i parlamentari della Lega nella sede della massima istituzione democratica europea è di una gravità inaudita e segna il loro isolamento assoluto rispetto ai principi e ai valori che si identificano con l'unità nazionale, di cui il presidente della Repubblica è la massima espressione”.
Sir

EUROPA: CIAMPI, UE SPAZIO PRIVILEGIATO DELLA SPERANZA UMANA; UNANIME CONDANNA PER LA CONTESTAZIONE LEGHISTA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento