Toscana
stampa

EUROPEE, GLI ELETTI NELLA CIRCOSCRIZIONE ITALIA CENTRALE. DUE SOLI I TOSCANI

Percorsi: Mondo

Sono solo due i toscani eletti al Parlamento Europeo, entrambi della lista Uniti nell'Ulivo: il deputato della Margherita Lapo Pistelli, che ha già dichiarato di optare per Strasburgo (e quindi si rivoterà nel suo collegio per la Camera) e l'uscente Guido Sacconi (Ds). Il primo ha riportato 80.382 preferenze, piazzandosi al quinto posto nella sua lista, il secondo lo segue a ruota con 72.471. Al momento non ce l'hanno fatta i due uscenti di Forza Italia Paolo Bartolozzi (46.166) ed Enrico Ferri (34.735), rispettivamente al quinto e sesto posto nella lista di Forza Italia. E' sicuro che il primo degli eletti, il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi (433.371 voti) non andrà a Strasburgo facendo così recuperare il quarto della lista Stefano Zappalà (46.798). Il secondo classificato, è Antonio Tajani (122.203); al terzo posto per Forza Italia Alfredo Antoniozzi (46.166).

Per Alleanza Nazionale (2 seggi) il più votato è stato il vicepremier Gianfranco Fini (387.636), seguito da Roberta Angelilli (86.813) e dal toscano, ministro dell'ambiente, Altero Matteoli (77.382). Sia Fini che Matteoli rinunceranno al seggio per cui dovrebbe passare il quarto Alessandro Foglietta (70.154).

Per l'Udc, che ha conquistato un seggio, il più votato è stato Armando Dionisi (70.261), seguito dal presidente del Movimento per la vita ed ex-europarlamentare fiorentino Carlo Casini (54.268). Dietro di lui con 38.621 voti Anna Teresa Formisano. Un seggio l'ha conquistato in questa circoscrizione anche la lista Socialisti Uniti con Battilocchio a 9.504 voti, seguito dal primo dei non eletti, il sindaco di Aulla Lucio Barani (8.257) e dall'ex ministro socialista Claudio Signorile (7.127).

Per i Comunisti italiani (1 seggio) il più votato è Oliviero Diliberto (24.848) seguito da Umberto Guidoni (7.050) e Luigi Cancrini (5.953).

Rifondazione Comunista (1 seggio) elegge il segretario Fausto Bertinotti (103.934), che però risulta eletto anche in altre circoscrizioni, seguito da Luisa Morgantini (29.814) e Nunzio D'Erme (22.944). Un seggio anche alla lista di Alternativa Sociale che vede al primo posto Alessandra Mussolini (39.385), seguita a distanza da Roberto Fiore (5.189).

Tra i Verdi (che in questa circoscrizione non hanno avuto seggi) il più votato è stato Pecoraro Scanio (19.966), seguito da Angelo Bonelli (8.091) e Paola Balducci (3.792). Nella lista Di Pietro-Occhetto, l'ex pm ha raccolto 37.413 voti distanziando l'ex segretario comunista Achille Occhetto (18.093) e il giornalista Giulietto Chiesa (11.988). Nella Lista Bonino, Emma Bonino è stata votata da 56.744 elettori, ed è seguita da Marco Pannella con 16.566 e da Daniele Capezzone con 3.763).

Buoni risultati personali anche per Carlo Rienzi (Lista consumatori 8.010 voti) e Luca Romagnoli (Fiamma Tricolore 3.154).

EUROPEE, GLI ELETTI NELLA CIRCOSCRIZIONE ITALIA CENTRALE. DUE SOLI I TOSCANI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento