Toscana
stampa

Emergenza Asia, ecco come contribuire

“Nel clima natalizio di questi giorni invito tutti i credenti e gli uomini di buona volontà a contribuire generosamente a questa grande opera di solidarietà verso popolazioni già duramente provate ed esposte ora al rischio di epidemie»: è questo l'appello lanciato mercoledì 29 dicembre da Giovanni Paolo II. E la solidarietà verso i paesi del Sud-Est asiatico duramente colpiti dal terremoto e dal maremoto del 26 dicembre (oltre 120 mila il bilancio provvisorio dei morti) si è subito messa in moto. Tante le forme per contribuire, dai consueti canali della Caritas o del Cor Unum, alle Misericordie, dalle tante ong impegnate nei paesi in via di sviluppo aagli Sms della campagna Corriere-Tg5. Ecco qualche indicazione e i numeri utili per la ricerca dei dispersi italiani.

Emergenza Asia, ecco come contribuire

“Nel clima natalizio di questi giorni invito tutti i credenti e gli uomini di buona volontà a contribuire generosamente a questa grande opera di solidarietà verso popolazioni già duramente provate ed esposte ora al rischio di epidemie»: è questo l'appello lanciato mercoledì 29 dicembre da Giovanni Paolo II. E la solidarietà verso i paesi del Sud-Est asiatico duramente colpiti dal terremoto e dal maremoto del 26 dicembre (oltre 120 mila il bilancio provvisorio dei morti) si è subito messa in moto. Tante le forme per contribuire, dai consueti canali della Caritas o del Cor Unum, alle Misericordie, dalle tante ong impegnate nei paesi in via di sviluppo aagli Sms della campagna Corriere-Tg5. Ecco qualche indicazione.
Sms senza Iva; Banca etica senza commissioni
Banca etica ha deciso di azzerare le commissioni sui bonifici effettuati in favore di «Medici senza frontiere», «Caritas italiana», «Unicef», «Save the children» e «Mani tese», associazioni impegnate a far fronte all'emergenza umanitaria nei Paesi colpiti dalla calamità. Il governo italiano, con un proprio decreto, ha esentato le donazioni via Sms (sul numero 48580) dal pagamento dell'Iva (20%): quindi tutta la somma donata (un euro a Sms) andrà alla raccolta promossa da Tg5 e Corriere della Sera. Ecco un elenco delle principali campagne di solidarietà per le vittime del maremoto in Asia.
Caritas e Cei
Ammontano a circa 1.700.000 euro i primi contributi inviati, tramite la rete internazionale della Caritas dalla Conferenza Episcopale Italiana, nelle zone colpite dal maremoto. Tra questi anche i 100.000 euro messi a disposizione dalla Caritas Italiana. Per sostenere gli interventi in corso (causale “Maremoto Oceano Indiano 2004”) si possono inviare offerte a Caritas Italiana tramite:
- c/c postale n. 347013
- c/c bancario 11113 - Banca Popolare Etica, Piazzetta Forzatè 2, Padova –
Iban: IT23 S050 1812 1000 0000 0011 113 - Bic: CCRTIT2T84A
- c/c bancario 100807 - Banca Intesa, p.le Gregorio VII, ROMA –
Iban: IT20 D030 6905 0320 0001 0080 707 - Bic: BCITITMM700
- Cartasì e Diners telefonando a Caritas Italiana 06/541921 (orario di ufficio)
- Cartasì anche on-line, sui siti: www.caritasitaliana.it (Come Contribuire) – www.cartasi.it (Solidarietà)
- Caritas Diocesana di Firenze (Banca Popolare Etica c/c 512100 - ABI 05018; CAB 02800 o Banca Toscana c/c 1735.51 - ABI 03400; CAB 02802 o ccp 22547509 - causale: maremoto in Asia).
Confederazione Misericordie
La Confederazione è pronta a partire per le zone colpite con i suoi mezzi e il suo personale specializzato nel soccorso in situazioni di emergenza. Contributi possono essere versati su: Conto Corrente Postale n° 565549.
Conto Corrente Bancario n° 50000.36 presso Monte dei Paschi di Siena, Agenzia 6-Firenze ABI 01030 CAB 02806; Entrambi intestati a Confederazione Nazionale Misericordie - Causale: Emergenza Sud Est Asia.
Pontificio Consiglio Cor Unum
Il Papa ha attivato il Pontificio consiglio Cor Unum per coordinare gli aiuti alle popolazioni colpite. Donazioni sul conto corrente postale n. 603035 intestato a Pontificio consiglio Cor Unum, 00120 Città del Vaticano, indicando la motivazione “emergenza Asia”; oppure sul conto 101010 Banca di Roma, coordinate (IBAN): IT93 J 03002 05008 000000 101010
PIME (Pontificio istituto missioni estere)
Per fronteggiare i danni della tremenda calamità, il Pime promuove una campagna di solidarietà, raccogliendo fondi che verranno inviati per assistere le popolazioni colpite e interverrà direttamente sul posto e insieme alle Chiese locali. In particolare, per quanto riguarda l'India, l'aiuto si dirigerà immediatamente al “Nirmala Hospital” di Karinkal, nel Tamil Nadu (India del Sud), gestito dalle Missionarie dell'Immacolata (Pime), che è l'unica struttura sanitaria rimasta attiva nella vasta zona. Il Pime si unisce inoltre all'appello di molti a vivere un Capodanno in un clima di sobrietà, in segno di rispetto e di solidarietà con le popolazioni colpite dalla sciagura. Centro Missionario Pime Milano: telefono: 02-43822.1; e-mail: uam@pimemilano.com; progetti@pimemilano.com; pimemilano2@pime.org; Sito: www.pimemilano.com ; Per le offerte: c/c postale n. 39208202 intestato a PIMEDIT Onlus Via Mosè Bianchi, 94 – 20148 MILANO; assegno bancario o circolare, oppure vaglia postale a: PIMEDIT Onlus, Via Mosè Bianchi, 94 – 20148 MILANO; bonifico bancario sul c/c 5733 intestato a PIMEDIT Onlus Via Mosè Bianchi, 94 MILANO – presso Credito Artigiano Sede, P.za S. Fedele, Milano (ABI 3512, CAB 01601, CIN N), inviando poi copia dell'avvenuto bonifico via fax al numero 02 4695193
Specificare la causale: “Emergenza maremoto Asia S 100”
Mani Tese
I partner di Mani Tese che operano negli Stati del Tamil Nadu e dell'Andhra Pradesh, e in particolare nelle zone costiere, si sono da subito attivati per portare aiuti nei villaggi colpiti dal maremoto. Si tratta di padre Moses della Diocesi di Eluru, di padre Balaswamy del Social Service Centre di Vijayawada, di Ranga Rao di ASSIST e di Loganathan di ASSEFA. Per la sopravvivenza delle numerose famiglie colpite i partner di Mani Tese hanno chiesto all'Organizzazione italiana un contributo di 180.000 euro per la distribuzione di cibo, acqua potabile, vestiti, medicine per evitare il diffondersi di epidemie, e la sistemazione degli sfollati in centri di prima accoglienza.
Per versamenti: C.C.P. 291278, intestato a Mani Tese, P.le Gambara 7/9, 20146 Milano; Conto Corrente Bancario n° 40, Banca Popolare Etica, CAB 12100, ABI 05018, CIN X; Indicare nella causale: Emergenza Maremoto India, progetto n° 2060.
Comunità Sant'Egidio
La Comunità Sant'Egidio ha avviato un piano di aiuti destinati alle popolazioni dell'India, dell'Indonesia e della Thailandia. In Indonesia, anche con la collaborazione delle Comunità di Sant'Egidio locali, si procederà alla distribuzione di generi di prima necessità (cibo, vestiti, medicine) per far fronte all'emergenza umanitaria della regione di Aceh, dove è stato registrato il più alto numero di vittime. In India gli aiuti saranno destinati alla ricostruzione di un villaggio nella regione del Tamil Nadu, anch'essa duramente colpita; in Thailandia gli aiuti saranno coordinati attraverso l'orfanotrofio dei padri rogazionisti di Pattaya. Per contribuire (causale: "Emergenza Asia"): C/C bancario 200034 BANCA DI ROMA - AGENZIA 204 VIA DELLA CONCILIAZIONE, 50 - 00193 ROMA
ABI 3002 - CAB 05008 CIN: A IBAN: IT20A0300205008000000200034
BIC: BROMITR1204, intestato a: COMUNITA' DI SANT'EGIDIO ONLUS - AMICI NEL MONDO (Cod. fiscale 96094790589) PIAZZA S. EGIDIO, 3/A - 00153 ROMA; C/C postale 97968002 intestato a: COMUNITA' DI SANT'EGIDIO ONLUS - AMICI NEL MONDO - PIAZZA S. EGIDIO, 3/A - 00153 ROMA; Carta di credito con versamento on-line mediante connessione sicura per i circuiti: CARTASÌ - VISA - MASTERCARD
Emmaus Italia
Emmaus ha lanciato una sottoscrizione per realizzare 3 campi di soccorso e riabilitazione in India; una prima somma di 25.000 euro è stata inviata per poter avviare i soccorsi immediati. Un appello a tutti i Gruppi Emmaus del mondo è stato trasmesso dal presidente internazionale Renzo Fior, che ha chiesto a tutti i ruppi di rispondere secondo le proprie possibilità”. I responsabili per l'Asia, dopo una visita ai diversi gruppi Emmaus hanno concordato un intervento d'urgenza nel Tamil Nadu ove hanno le loro sedi le associazioni locali che sono gruppi di Emmaus, il Vcds (Villane Community Development Society), Florance Home Foundation, RHADA, KUDUMBAM e TARA PROJECT. In questa zona i morti sono stati oltre 7.000. Nel primo programma d'intervento d'urgenza predisposto dai responsabili Emmaus indiani è prevista l'assistenza a 3.000 famiglie. Offerte sul Fondo Solidarietà Emmaus – Urgenza India presso la BANCA ETICA conto n. 511810 (Abi 5018 – Cab 12100) oppure utilizzando il ccp n. 000023479504 Cin Q – cab 07601 Abi 02800 IBAN: IT-19 intestato a Emmaus Italia. Per informazioni: EMMAUS ITALIA, Graziano Zoni, tel. 055.6503458 cell. 328.7186537.
Corriere -Tg5 : Un aiuto subito
Per partecipare alla sottoscrizione del Corriere della Sera e del Tg5 si può effettuare un versamento o un bonifico presso il conto bancario 5555/90 di Banca Intesa, intestandolo a «Un aiuto subito per le popolazioni dell'Asia» (codice ABI: 3069, codice CAB: 5062, codice CIN: S). Con le carte di credito CartaSì, Visa, MasterCard e American Express, è invece possibile telefonare al Numero Verde CartaSì 800-667788 (oppure allo 0039.02.34980007 per chi si trova all'estero). Grazie ad un accordo tra Rai, Mediaset e i quattro gestori della telefonia mobile Tim, Vodafone, Wind e H3G, gli italiani possono donare un euro (senza ricavi per i gestori) inviando un messaggio sms, anche privo di testo, al numero 48580. Il denaro così raccolto viene gestito dal Dipartimento della Protezione Civile Italiana, impegnato a portare immediatamente nei Paesi colpiti dal disastro generi di prima necessità e attrezzature mediche. Chiamando il numero 163 100, da un telefono sisso, istituito da Telecom Italia si doneranno 2 euro a chiamata.
Medici Senza Frontiere
Medici Senza Frontiere (MSF) sta completando l'invio di un aereo cargo con 32 tonnellate di medicine e materiale medico per le operazioni di soccorso. Questa prima spedizione di aiuti permetterà a MSF di avviare progetti d'emergenza per soccorrere tra le 30.000 e le 40.000 persone nel nord di Sumatra. Dieci operatori del pool d'emergenza sono stati già mobilitati per valutare i bisogni in India, Malesia, Indonesia, Sri Lanka. Donazioni on line con carta di credito sul sito www.medicisenzafrontiere.it o sul ccp 87486007 Banca Popolare Etica c/c 000000115000 ABI: 05018 CAB: 12100 CIN: B Agenzia Unica Causale "MAREMOTO IN ASIA". Numero verde: 800 99 66 55.
Croce Rossa Italiana
Offerte con bollettino postale (c/c 300004) o bonifico bancario (Bnl n. 218020), sottolineando la causale 'Pro emergenza Asia'.
Cesvi
Il Cesvi (Cooperazione e sviluppo) ha già organizzato una missione di monitoraggio nelle zone più colpite dal maremoto. L'obiettivo è distribuire generi di prima necessità come riso, taniche per l'acqua potabile, coperte e tende. Raccolta fondi on line sul sito www.cesvi.org/donazionionline , al numero verde 800.036-036 e con bollettino postale intestato Cesvi - Bergamo n° 324244.
Consiglio stranieri del comune di Firenze
Il consiglio degli stranieri del consiglio comunale di Firenze ha deciso di raccogliere fondi presso la sede del "Centro Buddista Samadhi Vihara" in via Carlo del Prete, 10. Per maggiori informazioni rivolgersi al "Centro Ajith kariyawasam", al numero 3381244785, al consiglio degli stranieri, allo 055-2768608 o con una e-mail consiglio.stranieri@comune.fi.it .
Save the Children Onlus Italia
Si sta attivando rapidamente per assistere i bambini e le famiglie colpite dal devastante terremoto-maremoto. Save the Children provvederà alla fornitura di ripari, tende e generi di prima necessità per i bambini e le famiglie colpite dall'immane disastro. Donazioni a: Save the Children Italia onlus 'Emergenza terremoto Sud-Est Asia', Banca Etica Abi 05018 Cab 03200, conto corrente numero 114442, Cin N.
Amici dei Bambini (Aibi)
A partire dal prossimo 6 gennaio Amici dei Bambini sarà presente in Sri Lanka con un proprio ufficio operativo, per portare aiuti e interventi specifici di soccorso all'infanzia. Versamenti con causale “EMERGENZA BAMBINI SRI LANKA” su:
- ccp n. 666.222 intestato a Amici dei Bambini
- Banca Etica – Milano, conto n. 000000106081, ABI 05018 - CAB 01600 - CIN U
ActionAid Italia
Le donazioni per l'appello Emergenza Asia possono essere fatte: sul conto corrente postale n. 000031902224, intestato a ActionAid International Italia Onlus Eventi Speciali IBAN IT 14 Z 07601 01600 000031902224 - causale 'emergenza Asia'; oppure sul conto corrente bancario, intestato a ActionAid International Eventi Speciali IBAN IT 86 Q 05584 01600 000000064120 - causale 'emergenza Asia'.
Unicef Italia
Per contribuire ai soccorsi l'Unicef ha reso noto alcuni riferimenti per la raccolta di fondi: cc postale 745.000; cc bancario 000000505010, Banca popolare etica, CIN M, ABI 05018, CAB 12100, causale “emergenza maremoto”. Per donazioni con carta di credito, numero verde 800.745.000 o sito web www.unicef.it
Emergency
Emergency si sta attivando per lo Sri Lanka e i suoi territori minati. Per contribuire versamenti sul ccp 28426203; oppure c/c bancario 713558 ABI 5387 CAB 01600 CIN V - Causale "vittime maremoto Sri Lanka"; oppure donazioni on line su www.emergency.it .
GRUPPO BANCA CRF
Un invito alla solidarietà a favore delle popolazioni colpite dal maremoto in Asia arriva anche dal Gruppo Banca CR Firenze, in collaborazione con Caritas Diocesana di Firenze, Unicef Italia e Confederazione Nazionale delle Misericordie d'Italia. Attraverso un bonifico o un versamento, tutte le persone interessate potranno dare un contributo per soccorrere i bambini e le famiglie colpite dalla catastrofe e per avviare la ricostruzione delle infrastrutture primarie. La raccolta è attiva presso tutte le banche del Gruppo: Banca CR Firenze, Cassa di Risparmio di Civitavecchia, Cassa di Risparmio di Mirandola, Cassa di Risparmio di Orvieto, Cassa di Risparmio di Pistoia e Cassa di Risparmio della Spezia. Il Gruppo per questa operatività mette a disposizione le sue strutture gratuitamente. La donazione può essere effettuata su uno dei seguenti conti correnti:
• Caritas Diocesana di Firenze CC 104000c00 Abi 06160 Cab 02800 Cin R
• Unicef Italia CC 78760c00 Abi 06160 Cab 02800 Cin E
Confederazione Nazionale delle Misericordie d'Italia CC 250000c00 Abi 06160 Cab 02800 Cin Y
• Sul bonifico o versamento va indicata la Causale «emergenza maremoto in Asia».

Numeri utili per ricerca dispersi
Sito ufficiale del governo thailandese
(Elenco vittime e feriti)
Numeri della Farnesina
06-36225
06-36915551
06-36915552/3
Ambasciate italiane
I numeri delle ambasciate italiane che possono essere contattate
Bangkok (Thailandia): 006622854090 oppure 006622854091/2/3
Colombo (Sri Lanka) 0094112588388 oppure 0094112508419
Malè (Maldive) 00960775428 oppure 00960786773.
Numero verde per segnalare contatti
ricevuti da persone indicate come disperse
800 086 808
Siti utili di informazioni
www.wow.lk/aftermath/index.php
www.vachiraphuket.go.th
www.disaster.go.th
www.phukethospital.com
www.phuketitcity.com
www.antalys.net/missingpeople
http://202.129.16.17/search.php (lista di fotografie di persone decedute in Thailandia,  le immagini sono scioccanti)
Posti di polizia
www.anuphas.co.th/phuket/picweb/patong.html
www.anuphas.co.th/phuket/picweb/kathu.html
www.anuphas.co.th/phuket/picweb/thalang.html
Numeri di telefono utili alle Andamane
CID Port Blair-ForeignersRegistration Office, il ramo della polizia che si occupa degli stranieri:0091-3192-232586
Albergo St Clair a Port Blair: 0091-3192-227824/227937
Aggiornamenti
Per aggiornamenti in tempo reale sull'emergenza Asia consultare i siti delle agenzie missionarie Misna e Sir

Sud-est asiatico, un'ecatombe

Sud-est asiatico, scene da apocalisse. Le testimonianze

Terremoti e maremoti, cent'anni di disastri nel mondo

Appello del Papa

L'appello della Caritas

La solidarietà della Toscana

Gli aiuti del «Cor Unum»

Pisa annulla festeggiamenti di Capodanno. Appello Acli: niente botti ma solidarietà

Un 2004 pieno di disastri

Maremoto, imprenditore fiorentino chiede aiuto all'Italia

Emergenza Asia, ecco come contribuire
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento