Toscana
stampa

Ex ministro Altero Matteoli morto in incidente stradale a Capalbio

L'ex ministro Altero Matteoli, 77 anni, è morto oggi in un incidente stradale sulla via Aurelia all'altezza di Capalbio, in un tratto in cui la strada da quattro corsie si restringe nei pressi della località Torba.

Altero Matteoli

Matteoli viaggiava da solo a bordo di una Bmw che si ès contrata con una Nissan con a bordo un uomo e una donna, due cinquantenni di Roma, rimasti a loro volta feriti.  Matteoli era stato estratto dalle lamiere dell'auto in fin di vita: i medici hanno tentato di rianimarlo sul posto ma non c'è stato nulla da fare. I due feriti sono stati trasportati lui all'ospedale di Orbetello, lei che è in gravi condizioni, con l'elisoccorso all'ospedale di Siena.

Matteoli, toscano di Cecina (Livorno) dove era nato nel 1940, aveva cominciato l'impegno nella politica a Pisa nel Msi, poi nel 1994 aveva aderito ad Alleanza Nazionale. Dall'8 maggio 2008 al 16 novembre 2011 è stato Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti nel governo di Silvio Berlusconi. Dal 2006 al 2011 è stato sindaco del comune di Orbetello, in provincia di Grosseto. Dal novembre 2013 aveva aderito a Forza Italia di cui era membro del consiglio di presidenza dal 2014.

Cordoglio è stato espresso, a nome del Consiglio regionale della Toscana, dal presidente Eugenio Giani. «La morte di Matteoli – ha detto Giani – è una notizia che mi lascia senza parole e mi colpisce profondamente. Ho in mente il ricordo di un politico toscano vitale e impegnato nelle vicende del nostro territorio e di tutto il Paese. Già ministro, ha ricoperto numerosi incarichi che lo hanno sempre portato ad impegnarsi in prima persona. Esprimo il cordoglio del Consiglio regionale della Toscana a tutta la sua famiglia per questa improvvisa e grave perdita».

Ex ministro Altero Matteoli morto in incidente stradale a Capalbio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento