Toscana
stampa

FIRENZE; HOSTESS E STEWART, CON TASK FORCE ANZIANI, PER ACCOGLIENZA TURISTI IN CITTA'

Percorsi: Regione

Per accogliere i turisti e favorire il rispetto di una città "che è patrimonio di tutti", a Firenze scendono in campo hostess e stewart, coadiuvati da una task force di anziani incaricati di segnalare tutte le disfunzioni e gli inconvenienti relativi allo stato delle strade, alla segnaletica, alla sporcizia. Graziano Cioni, assessore alla sicurezza e vivibilità urbana, chiama la squadra di anziani "sentinelle, un piccolo esercito imbattibile" e inquadra l'operazione che porterà gli studenti della scuola per il turismo di Prato a fungere da hostess e stewart nella campagna 'Amo Firenze', avviata il 9 gennaio scorso e finanziata da Sai Fondiaria. Stewart e hostess, che saranno presenti nelle piazze storiche della città, avranno compiti di accoglienza (con distribuzione di consigli, informazioni e gadget) ma anche di 'sorveglianza'.

La loro presenza rientra anche nell'operazione 'piazze sicure', inaugurata nel 2005 "e che ha portato - dice Cioni - a risultati splendidi". A presidiare le piazza, dalle 9 del mattino all' una di notte i vigili urbani. Anche i vigili in pensione daranno una mano così come le guardie zoofile "grazie a un protocollo d' intesa - afferma Cioni - stilato tra Comune e Enpa", le guardie giurate e le 'balie', gli spazzini.

Ottimi i dati relativi alle segnalazioni: dal 9 gennaio al 24 marzo 2758 sono state le segnalazioni e il 45% delle pratiche avviate in base a queste ultime sono già state chiuse. Di queste il 30% riguarda il dissesto della sede stradale, il 27% la segnaletica, il 14% i rifiuti, il 4% il verde pubblico e il 3% i cosiddetti 'relitti', mezzi - moto, biciclette e carcasse di auto - abbandonati. (ANSA).

FIRENZE; HOSTESS E STEWART, CON TASK FORCE ANZIANI, PER ACCOGLIENZA TURISTI IN CITTA'
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento