Toscana
stampa

FIRENZE, ORDINANZA RENZI: CONTRO SMOG, STOP AUTOBUS INQUINANTI IN CENTRO E AL GALLUZZO

Percorsi: Regione
Parole chiave: smog (8), ambiente (400), matteo renzi (101), firenze (398)

(ASCA) - Divieto di transito per gli autobus urbani ed extraurbani e per gli autobus turistici Euro 0 ed Euro 1 nel centro abitato di Firenze e del Galluzzo e divieto di accesso all'area della stazione di Santa Maria Novella e al centro storico per i servizi di trasporto a lunga percorrenza non locale. E' quanto prevedono due ordinanze firmate dal sindaco Matteo Renzi che entreranno in vigore dal 1° marzo. Le limitazioni alla circolazione previste dalle ordinanze hanno gli obiettivi di ridurre l'inquinamento e i rischi di superamento della concentrazione media giornaliera del pm10 e di ridurre il traffico nel centro della città e nello specifico nella zona della stazione. In particolare, il Comune di Firenze dispone a partire dal 1° marzo il divieto di transito nel centro abitato di Firenze e del Galluzzo, dal lunedì alla domenica, agli autobus Euro 0 ed Euro 1, in servizio di trasporto pubblico locale (tpl) urbano ed extraurbano e gli autobus turistici. Sono esonerati dal divieto di transito previsto dall'ordinanza, tra gli altri, i mezzi utilizzati per il trasporto di persone diversamente abili e i mezzi su cui sono installati dispositivi anti-particolato, risultanti da specifica annotazione sulla carta di circolazione. Per quanto riguarda invece i servizi di trasporto a lunga percorrenza non locale (linee nazionali e internazionali) la relativa ordinanza dispone che, sempre a partire dal 1° marzo, è vietata la circolazione, la fermata e il capolinea agli autobus che effettuano tale servizio nelle strade e piazze comprese nel perimetro del centro storico.

FIRENZE, ORDINANZA RENZI: CONTRO SMOG, STOP AUTOBUS INQUINANTI IN CENTRO E AL GALLUZZO
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento