Toscana
stampa

Federfarma, il Covid non ferma la “Giornata di Raccolta del Farmaco” al via presso le farmacie aretine

Durerà una settimana, da oggi a lunedì 15 febbraio. Anche quest’anno la Giornata di raccolta del farmaco si farà.

Percorsi: Arezzo - covid19 - Toscana
farmacia

E non solo nonostante la pandemia, ma a motivo della pandemia: a causa della crisi economica innescata da quella sanitaria, tante persone hanno perso il lavoro, chiuso la propria attività o subito una riduzione del proprio reddito. Chi, poi, era già povero è stato spinto in una condizione di ulteriore marginalità. Nel 2020, 434.000 persone non hanno potuto acquistare le medicine per ragioni economiche. Anche le realtà assistenziali hanno subito l'impatto della pandemia: il 40,6% ha sospeso alcuni servizi. Il 5,9% ha chiuso e non ha ancora riaperto.

“Sono numerose anche quest’anno - afferma in proposito Roberto Giotti, presidente di Federfarma Arezzo -  le farmacie aretine che partecipano alla Giornata di Raccolta del Farmaco, iniziativa che assume un significato ancor più profondo nell’attuale contesto di emergenza sanitaria. La pandemia ha infatti contribuito ad aggravare la situazione delle persone più fragili e disagiate, che non riescono a curarsi adeguatamente”.

“Aderendo a questa campagna  - spiega ancora Giotti - le farmacie, animate per vocazione da spirito di solidarietà, tendono concretamente una mano a coloro che, a causa di crescenti difficoltà economiche, sempre più spesso sono costretti a fare rinunce peggiorando il proprio stato di salute o quello dei familiari: in farmacia veniamo a contatto, tutti i giorni, con queste tristi realtà. Durante la Giornata di Raccolta del Farmaco le farmacie confermano la propria vicinanza ai cittadini e l’impegno costante al miglioramento della vita collettiva”.

Come funziona questa raccolta: è chiesto ai cittadini di donare uno o più medicinali da banco per i bisognosi. I farmaci raccolti saranno consegnati a realtà assistenziali che si prendono cura delle persone indigenti, offrendo loro, gratuitamente, cure e medicinali. Si invitano i cittadini ad andare appositamente in farmacia per donare un farmaco.  

Ad Arezzo e provincia la Raccolta si svolgerà in 26 farmacie. I volontari del Banco saranno presenti, fuori dalle farmacie sabato 13 febbraio. I farmaci raccolti sosterranno 6 realtà del territorio che si prendono cura dei bisognosi. Durante l’edizione del 2020, sono state raccolte 2.407 confezioni di farmaci (pari a un valore di 17.466 euro) che hanno aiutato 420 ospiti di 6 enti. In Toscana, nel 2020, sono state raccolte 33.840 confezioni di farmaci in 1.199 farmacie, pari a un valore di 247.184 euro. I medicinali raccolti hanno contribuito a curare 85.703 persone aiutate da 123 realtà caritative del territorio regionale. 

La Giornata si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il patrocinio di Aifa e in collaborazione con Cdo Opere Sociali, Federfarma, Fofi, Federchimica Assosalute, Egualia – Industrie Farmaci Accessibili, Federsaluse BFResearch. Intesa Sanpaolo è Partner Istituzionale dell’iniziativa.

Fonte: Comunicato stampa
Federfarma, il Covid non ferma la “Giornata di Raccolta del Farmaco” al via presso le farmacie aretine
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento