Toscana
stampa

Firenze, come orientarsi nella scelta dell'appartamento in affitto

Firenze è una città dalle mille sfaccettature, che offre altrettante occasioni sia professionali che culturali.

Percorsi: Economia - Firenze - Turismo

Ricca di monumenti, musei, chiese, storia, eventi, il capoluogo toscano certamente non consente a nessuno di annoiarsi.

Non è un caso che sia molto frequentata dai turisti e, allo stesso tempo, da fuori sede in cerca di occasioni.

In quest'ultimo caso, però, c'è un aspetto che spesso rende i primi periodi nella nuova città piuttosto tesi e stressanti: la ricerca dell'appartamento da prendere in affitto.

Le spese da sostenere, le zone, convivenza o appartamento indipendente, per chi si affaccia alla prima esperienza da fuori sede, può diventare un vero grattacapo.

Ciò che conta è mantenere la calma e vagliare le diverse possibilità tenendo presente solo le proprie esigenze e la propria disponibilità.

Ciò che influisce sul valore dei canoni sono senz'altro la formula abitativa, le condizioni dell'immobile e la sua collocazione nella città.

La zona può, infatti, può condizionare molto il prezzo e, soprattutto, la qualità della vita.

Propendere per quartieri serviti bene, prossimi alla sede universitaria o l'ufficio, è senz'altro l'idea migliore per evitare stress.

Ma, sempre in base alle proprie esigenze, è importante tener presenti anche altri fattori, come la sicurezza, la disponibilità di aree parcheggio, servizi sanitari, scuole, spazi verdi o locali.

In tal senso, certamente quelli indicati come migliori sono quelli centrali: Ponte Vecchio, Duomo, Santa Maria Novella.

Ciò nonostante molte altre zone si distinguono rispetto a quelle menzionate per la qualità dei servizi.

Per esempio l'Isolotto si differenzia per la presenza e frequentazione di aree verdi.

Settignano, Galluzzo e Europa-Sorgane, invece, sono preferiti per la qualità dell'aria.

Careggi e le zone centrali, invece, spiccano per la qualità dei servizi sanitari territoriali.

Insomma, di scelta ce n'è, tutto quello che serve è uno strumento utile per valutare anche le offerte e le formule abitative presenti in ogni zona.

Per facilitare il compito, si potrebbe ricorrere all'utilizzo delle piattaforma online dedicate agli annunci di affitti immobiliari, tra cui spicca Zappyrent per la vasta scelta di appartamenti in affitto a Firenze.

Sul sito si possono visualizzare, in modo completamente gratuito, un gran numero di annunci nella città, circoscrivendo la ricerca in base alla zona, formula abitativa e budget.

In questo modo si potranno risparmiare tempo e denaro, da investire in spese più utili durante la propria permanenza fuori.

I prezzi variano da zona a zona, mantenendosi più alti nel centro città, con offerte che si aggirano anche sui 20-24 Euro al mq.

Segue poi la zona dell'Isolotto, con canoni più abbordabili, sui 15 Euro al mq, per passare ai quartieri più periferici della città, dove si possono trovare ottimi compromessi a partire da 8-9 Euro al mq.

La scelta può essere poi completata dalla consultazione delle descrizioni e della galleria immagini che accompagnano i singoli annunci, e dalla possibilità di rilanciare un prezzo diverso, qualora il valore del canone superi di poco il proprio budget.

Fonte: Comunicato stampa
Firenze, come orientarsi nella scelta dell'appartamento in affitto
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento