Toscana
stampa

Firenze. Acquisizione gratuita del Forte Belvedere, ok Consiglio

Dopo l'ex chiesa di San Pancrazio, sede del museo Marino Marini, anche il Forte Belvedere diventerà di proprietà del Comune a titolo gratuito. È quanto stabilito ieri dal Consiglio comunale di Firenze che ha approvato la delibera di autorizzazione presentata dall'assessore al Patrimonio Federico Gianassi.

Percorsi: Arte - Firenze - Turismo
Il Forte Belvedere

«Si tratta di una opportunità prevista dalla normativa nazionale sul federalismo culturale», spiega l'assessore Gianassi. «Con questa acquisizione a titolo non oneroso- continua- avremo un doppio vantaggio: accresceremo il patrimonio immobiliare del Comune con un complesso immobiliare di particolare valore e tutto a costo zero. Contemporaneamente, con l'identità tra il gestore e il proprietario, potremo consolidare le attività culturali che come amministrazione abbiamo già realizzato».

Le opposizioni, però, attaccano sul pagamento dei 2 euro necessario ai fiorentini per poter accedere al Forte, «un'ingiustizia che speravamo venisse cancellata con questo passaggio di proprietà. Invece no: per il Pd è 'giusto' e 'doveroso' che i fiorentini paghino 2 euro per godersi il panorama di Firenze», attaccano i capigruppo di Fratelli d'Italia, Francesco Torselli, di Forza Italia, Jacopo Cellai e di Alternativa Libera, Miriam Amato. I tre che avrebbero voluto il Forte «gratuito e aperto nelle ore serali. Anche perché, ricordiamo al Pd, che la messa in sicurezza della struttura è costata 1 milione di euro, quella sì, pagata dai cittadini. Invece il Pd ha deciso di bocciare il nostro ordine del giorno», concludono.

Fonte: Agenzia Dire
Firenze. Acquisizione gratuita del Forte Belvedere, ok Consiglio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento