Toscana
stampa

G8 FRANCIA: LEADER RELIGIOSI CONSEGNANO MESSAGGIO

Percorsi: Mondo
Parole chiave: g8 (56), religioni (24), dialogo interreligioso (276), ecumenismo (362)

Questa mattina un gruppo di rappresentanti religiosi ha consegnato al segretario generale della presidenza francese al G8 Laurent Stefanini la dichiarazione che i leader religiosi hanno sottoscritto a Bordeaux alla vigilia del summit di Deauville. A consegnare il testo sono stati il metropolita Emmanuel, presidente dell'Assemblea dei vescovi ortodossi di Francia, Mohammed Moussaoui, presidente della Comunità musulmana di Francia, il pastore Paul Baty, presidente della Federazione protestante di Francia e William Vendley, segretario generale di “Religions for peace”. Nella dichiarazione – frutto di una due-giorni di lavoro a cui hanno partecipato cardinali, rabbini, imam – i leader religiosi avanzano una serie di richieste. La prima è una riforma della “governance mondiale”, affinché “il G8 il G20 si iscrivano più formalmente nel quadro delle Nazioni Unite”, aprano le porte “ai Paesi a più basso reddito” ed abbiano un funzionamento “più trasparente in modo che la società civile e gli organismi religiosi possano prendere parte al loro lavoro, influenzare le loro decisioni e assicurarsi che gli impegni siano presi e mantenuti”. Nel testo si chiede la riduzione delle emissioni mondiali di gaz a effetto serra, di mantenere l'impegno preso a consacrare lo 0,7% del loro Pil per aiutare i paesi più poveri e maggiori “investimenti mondiali in favore della pace”, in quanto per ora “insignificanti rispetto al budget militare”.
Sir

G8 FRANCIA: LEADER RELIGIOSI CONSEGNANO MESSAGGIO
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento