Toscana
stampa

GIORNATA DEI RIFUGIATI, BAN KI-MOON (ONU): SOLIDARIETÀ INTERNAZIONALE E TUTELA GIURIDICA

Percorsi: Mondo

“La solidarietà internazionale è fondamentale per venire incontro ai bisogni umanitari urgenti dei rifugiati e degli altri profughi costretti a lasciare le proprie case. Milioni di persone dipendono dalle Nazioni Unite per aiuti materiali. Ma le persone allontanate dalla propria terra necessitano anche di un rifugio e di tutela giuridica” perché, a differenza di quanti “si muovono liberamente per il mondo”, i rifugiati “non possono tornare a casa”. È un richiamo al “sostegno” e alla “comprensione” da parte degli individui e delle istituzioni, quello contenuto nel messaggio del segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon, in occasione della Giornata mondiale dei rifugiati che si celebra oggi. “I rifugiati – spiega Ban Ki-Moon - non abbandonano le loro case e i loro Paesi per libera scelta, sono costretti a farlo a causa di conflitti e persecuzioni. In molti casi fuggono per salvare le loro stesse vite” e “l'esilio è fonte di sofferenze indicibili”. E se rispetto al passato “i dati ufficiali si attestano su livelli bassi”, ciò è dovuto al fatto che questi dati “non tengono conto di altri gruppi”: gli sfollati interni al proprio Paese (quasi 20 milioni quelli assistiti dall'Onu in 23 Paesi) e gli apolidi, privi di diritto di nazionalità (6 milioni in circa 60 Paesi).
Sir

GIORNATA DEI RIFUGIATI, BAN KI-MOON (ONU): SOLIDARIETÀ INTERNAZIONALE E TUTELA GIURIDICA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento