Toscana
stampa

GMG, GRANDE FESTA PER GLI ITALIANI AL MOLSON AMPHITHEATRE

Percorsi: Mondo

Una grande festa tricolore mercoledì sera al Molson Amphitheatre di Toronto. In 25 mila italiani lo hanno riempito per l'appuntamento a loro dedicato nell'ambito della Giornata mondiale della Gioventù. Inni, canti, appluasi, addirittura un accenno di "O' sole mio" e un mare di bandiere italiane che ha inondato gli spalti all'aperto dell'anfiteatro. Ma, anche silenzio e devozione, quando in mezzo alla folla sono passati la Croce di San Damiano e la statua della Madonna di Loreto. "Questo incontro - ha detto nel suo saluto ai giovani il card. Camillo Ruini, presidente dei vescovi italiani - avviene in una cornice molto particolare che è quella della XVII Giornata mondiale della gioventù. La Gmg è festa dei giovani e festa della nostra fede. Festa dei giovani, quindi festa della fraternità, dell'amicizia e della pace. Festa della fede, quindi festa del futuro, della speranza per il futuro e dell'impegno senza il quale, la speranza rimane irrealizzabile". Con appluasi da stadio, i giovani hanno accompagnato il grazie di Ruini al Santo Padre e il ricordo della Giornata mondiale della gioventù a Tor Vergata nel 2000. Poi, il riferimento al tema della Gmg di quest'anno. Essere sale della terra - ha detto il cardinale che questa mattina ha animato una catechesi per i giovani italiani al "All Saints Parish" - "vuol dire dare sapore alla vita nostra e a quella degli altri". Ruini ha invitato i giovani a seguire l'esempio dei primi cristiani, "quando erano ancora pochi e non conosciuti ma avevano imparato ad essere l'anima del mondo". "E' una grande sfida - ha detto Ruini - che si può giocare soltanto se veramente siamo portatori di amore in mezzo al mondo, non solo a parole ma con i fatti, con la nostra vita". Ma ai giovani, il papa ha affidato anche la consegna di essere "la luce del mondo". Il cristiano - ha detto Ruini . è "portatore non di luce propria, non di una propria verità, ma della luce di quella verità che è venuta per tutti, perché è Gesù. Portare nel mondo una verità di luce. Quante volte si ha paura che sia una cosa troppo grande ma questa è la vera sfida che il Signore mette sul nostro cammino". Poi un augurio: "La Gmg - ha detto Ruini - deve essere una grande luce che si accende, innanzitutto per i giovani del Canada".
Sir

GMG, GRANDE FESTA PER GLI ITALIANI AL MOLSON AMPHITHEATRE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento