Toscana
stampa

Giovani. Dalla Regione borse di formazione per chi va all'estero

La Regione Toscana mette a disposizione 14 borse di formazione professionale, per giovani di origine toscana, con meno di 36 anni, residenti all'estero. Il bando «Borse di formazione professionale Mario Olla», realizzato dalla Regione nell'ambito del progetto Giovanisì è promosso da Cedit e prevede di realizzare attività formative della durata di 90 giorni, che si svolgeranno da marzo-aprile fino a giugno-luglio 2018.

Giovani che partono (Foto Sir)

I giovani selezionati svolgeranno stage e tirocini in aziende presenti nel territorio toscano. È possibile presentare la propria candidatura entro il 31 gennaio. Possono presentare farsi avanti i giovani, fra i 18 e i 35 anni, che siano di origine toscana ma residenti all'estero e che siano in grado di dimostrare interesse ed attitudine nonché una conoscenza generale della materia oggetto della borsa di formazione professionale attraverso un curriculum vitae che dimostri gli studi e le attività professionali svolte. I giovani non devono svolgere un'attività lavorativa come dipendenti pubblici, avere una conoscenza base della lingua italiana (certificata tramite attestati dei corsi di lingua frequentati con indicazione del periodo di svolgimento, numero ore del corso e livello di lingua conseguito) e non aver partecipato alle precedenti edizioni della borsa Mario Olla.

Fonte: Agenzia Dire
Giovani. Dalla Regione borse di formazione per chi va all'estero
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento