Toscana
stampa

INFRASTRUTTURE: DUE MARI PRIORITA' PROVINCE SIENA E GROSSETO; NO A RADDOPPIO AURELIA

Percorsi: Regione

Il completamento del raddoppio della 'Due Mari' è la priorità assoluta per le province di Siena e Grosseto. Lo hanno ribadito questa mattina i due presidenti delle province, Fabio Ceccherini (Siena) e Lio Scheggi (Grosseto), nel corso di una conferenza stampa assieme ai vertici senesi e grossetani dei Democratici di Sinistra, cui hanno partecipato anche i parlamentari dell'Ulivo Franco Ceccuzzi e Claudio Franci.

L'incontro è servito a illustrare le iniziative politiche che partito e amministratori intendono prendere per accelerare i lavori sull'arteria. Fondamentale in questo senso sarà l'incontro del 6 settembre a Firenze fra il presidente della Toscana, Claudio Martini, e il ministro per le infrastrutture, Antonio Di Pietro. In quell'occasione le Province di Siena e Grosseto chiederanno al Governo di stanziare immediatamente i circa 450 milioni di euro che servono per aprire i cantieri sulla 'Due Mari'.

"Mancano solo i fondi per aprire i cantieri e completare i lavori nei tratti ancora a una corsia - hanno detto in sintesi Ceccherini e Scheggi - e non è pensabile che il governo non trovi poco più di 400 milioni di euro da assegnare nel 2007 alla Toscana per le infrastrutture".

Parlando del Corridoio Tirrenico, poi, Scheggi ha ricordato come si tratti di una infrastruttura ancora in fase progettuale, mentre per la 'Due Mari' i progetti sono quasi tutti pronti e approvati e dunque occorre far presto per completare il raddoppio. "Per la Livorno-Civitavecchia il raddoppio dell'Aurelia è troppo costoso - ha precisato Scheggi - bisogna pensare a una soluzione autostradale e il modo per realizzarla é senza dubbio il project financing".(ANSA).

INFRASTRUTTURE: DUE MARI PRIORITA' PROVINCE SIENA E GROSSETO; NO A RADDOPPIO AURELIA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento