Toscana
stampa

INTERNET: FIRENZE, PRATO E PISTOIA ENTRANO IN RETE WIFI FREE

Percorsi: Regione
Parole chiave: internet (251), firenze (398), prato (345), pistoia (35)

(ASCA) -  Anche il territorio metropolitano di Firenze, Prato e Pistoia entra a far parte di «Free Italia WiFi» la rete Internet senza fili, ad accesso gratuito, che già comprende la Provincia di Roma, la Regione Sardegna e il Comune di Venezia. Grazie a «Free Italia WiFi» sarà quindi possibile navigare gratis non solo nelle aree WiFi pubbliche della propria provincia, ma anche in quelle di Roma, Venezia, della Sardegna e delle amministrazioni che già hanno aderito alla rete nazionale, utilizzando le stesse credenziali registrate in Toscana. La rete nazionale conta già 1.109 hot spot attivi, 8 reti federate e 215.712 utenti registrati e che continua a estendersi. Alla presentazione dell'iniziativa ha preso parte anche il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti - tra gli ideatori di Free Italia WiFi - insieme ai Presidenti delle Province di Firenze, Prato e Pistoia, Andrea Barducci, Lamberto Gestri e Federica Fratoni. "Semplificare la vita al cittadino e progettare insieme un sistema di servizi pubblici di area vasta: questo lo scopo della rete WiFi metropolitana che oggi aderisce a quella nazionale Free Italia WiFi - ha detto Barducci-. Con questo progetto dimostriamo concretamente che la semplificazione amministrativa esiste e che in un mare di dichiarazioni d'intenti c'é qualcuno che lavora e realizza le cose". "Stiamo vivendo una fase di innovazione tecnologica che porterà grandi benefici ai cittadini - ha aggiunto Zingaretti -. L'accesso libero per tutti alla rete, per evitare nuove discriminazioni, deve diventare un diritto universale, da inserire anche nella carta costituzionale".

INTERNET: FIRENZE, PRATO E PISTOIA ENTRANO IN RETE WIFI FREE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento