Toscana
stampa

INTESA ROSSI-BRUNETTA PER DIGITALIZZARE E SEMPLIFICARE P.A.

Percorsi: Regione
Parole chiave: regione toscana (1598), enrico rossi (422), internet (251)

(ASCA) - Documenti sempre più de-materializzati (cioé meno carta e più formato digitale), sportelli unici per le attività produttive sempre più efficienti, collegamenti in banda larga sempre più potenti, servizi burocratici sempre più semplici. Enrico Rossi e Renato Brunetta hanno sottoscritto, oggi a Roma, un protocollo per una azione amministrativa innovativa. "Con Brunetta - sottolinea Rossi - ho firmato un protocollo di collaborazione e questo è il nostro intendimento: cooperare sulle cose concrete con sincero spirito istituzionale per fare di più e meglio. E importante - aggiunge Rossi - che vari pezzi della pubblica amministrazione lavorino insieme per semplificare la vita dei cittadini. Come in questo caso o come abbiamo fatto con la Guardia di finanza contro l'evasione fiscale. O con il ministro della Giustizia per digitalizzare le cancellerie e con la Sanità per la certificazione delle malattie". Un atto simile era già stato firmato nel dicembre 2008, ma il nuovo protocollo tiene conto degli ultimi sviluppi, anche tecnologici. "E fornirà un importante contributo - è il commento di Enrico Rossi - per ridurre gli oneri burocratici e semplificare le modalità di svolgimento dei servizi". Obiettivo non secondario anche la individuazione di buone pratiche da replicare sullàintero territorio nazionale. Sono previsti interventi sulla sanità elettronica e sui nuovi sistemi per la lotta allaEuro evasione fiscale. Non mancano azioni per modernizzare la didattica nelle scuole e per dare maggiore efficienza nelle aule di tribunale.

INTESA ROSSI-BRUNETTA PER DIGITALIZZARE E SEMPLIFICARE P.A.
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento