Toscana
stampa

IRAQ, ITALIANE RAPITE: NUNZIO: «SONO OPERATRICI DI PACE, SPERIAMO IN UN PRONTO RILASCIO»

Percorsi: Mondo

"E' un'altra delle drammatiche pagine che si consuma in questo Paese e delle condizioni in cui versa". E' il commento, rilasciato al Sir pochissimi minuti fa, dal nunzio apostolico a Baghdad, mons. Fernando Filoni, alla notizia del rapimento di Simona Torretta, di Rimini, e di Simona Pari, romana, operatrici dell'Ong "Un ponte per..." avvenuto stasera a Baghdad ad opera di un gruppo di uomini armati. "Sono sorpreso dalla notizia e dagli eventi, che apprendo solo adesso da voi – ha dichiarato al Sir il Nunzio -. Se confermata, si tratterebbe di un'altra delle vicende drammatiche scritte in questo Paese. In attesa di conoscerne i particolari l'unica cosa che posso dire è sperare in un pronto rilascio. Questo è l'auspicio. Da quello che sento sono due operatrici impegnate al servizio del popolo iracheno e della pace. Altri commenti potranno essere fatti una volta conosciuti i dettagli della vicenda".
Sir

IRAQ, ITALIANE RAPITE: NUNZIO: «SONO OPERATRICI DI PACE, SPERIAMO IN UN PRONTO RILASCIO»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento