Toscana
stampa

Il vescovo Cetoloni in videoconferenza con i ministri Guerrini e Bonafede per la firma dell'atto sul carcere a Grosseto

Il vescovo Rodolfo Cetoloni è stato invitato dal Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, ad intervenire alla videoconferenza che si è tenuta questo pomeriggio per la firma dell’atto con cui è stato dato il via libera al Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria di acquisire la caserma Barbetti, lungo via Senese a Grosseto, per convertirla in nuova struttura carceraria.

Percorsi: Grosseto - Toscana - Vescovi
Il vescovo Rodolfo Cetoloni

In collegamento i Ministri Guerini e Bonafede (Difesa), il Prefetto e il sindaco di Grosseto e altre autorità.Il ministro Guerini, nel suo intervento, ha manifestato apprezzamento - citandolo - per l'intervento della Diocesi apparso questa mattina sulla stampa."Mi ha fatto piacere - commenta il vescovo Rodolfo - esser stato invitato ad assistere a questo momento, che segna l'avvio ufficiale di un percorso certamente impegnativo, ma anche molto importante per questo territorio. Quello di Grosseto, lo ha ricordato anche il ministro di Grazia e Giustizia, è attualmente il carcere più piccolo d'Italia; nella nuova struttura potrà accogliere tante attività per la rieducazione e il recupero dei detenuti, che oggi sono impensabili. Se come Chiesa locale abbiamo potuto dare il nostro piccolo contributo ne siamo lieti per Grosseto e la Maremma".

Fonte: Comunicato stampa
Il vescovo Cetoloni in videoconferenza con i ministri Guerrini e Bonafede per la firma dell'atto sul carcere a Grosseto
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento