Toscana
stampa

Incidente mortale sul lavoro a Campi Bisenzio, Cisl: «Strage senza fine»

"E’ una strage senza fine, che non può essere più tollerata in silenzio. Le richieste avanzate da Cgil, Cisl e Uil al Governo devono essere ascoltate: servono importanti e immediati investimenti sul controllo ispettivo e sui percorsi formativi, per lavoratori e datori di lavoro.” E’ la prima reazione del segretario generale Cisl Firenze-Prato, Fabio Franchi alla notizia di un’altra vittima sul lavoro nel nostro territorio.

Percorsi: Lavoro
Incidente mortale sul lavoro a Campi Bisenzio, Cisl: «Strage senza fine»

Sarebbe stato trascinato nei cilindri del macchinario a cui stava lavorando, l'operaio di 48 anni, morto ieri sera a Campi Bisenzio. L'episodio è accaduto all'Alma spa, industria specializzata nella produzione di moquette. La vittima, Giuseppe Siino, è subito deceduta. Sull'accaduto sono in corso accertamenti dei carabinieri e degli ispettori della Asl, coordinati dal pm Ornella Galeotti.

“Firenze, Prato, la Toscana - è il commento della Cisl - sono state teatro di un numero intollerabile di incidenti mortali negli ultimi tempi. Non vogliamo più commentare morti sul lavoro, ripetendo ogni volta le stesse frasi, le stesse richieste, le stesse denunce. La cultura della sicurezza sul lavoro deve stare al centro delle politiche aziendali, deve stare al centro dello sviluppo civile di una società che ha le sue fondamenta sul lavoro. E non possono più essere solo parole.”

Fonte: Comunicato stampa
Incidente mortale sul lavoro a Campi Bisenzio, Cisl: «Strage senza fine»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento