Toscana
stampa

Ippoterapia, corsi di alfabetizzazione e circo; i 16 progetti vincitori del bando ‘Nessuno Escluso’

Oltre 700 minori italiani e stranieri non accompagnati dell’area metropolitana di Firenze, in condizioni di disagio economico, saranno coinvolti in 16 progetti finalizzati all’inclusione socio-culturale. Si tratta dei progetti vincitori del bando ‘Nessuno Escluso 2’, promosso e finanziato da Fondazione CR Firenze e da Fondazione Il Cuore si scioglie. Occasioni di crescita per bambini e ragazzi vulnerabili, che sono stati fortemente penalizzati dagli effetti economico-sociali del blocco dell’accoglienza e dei relativi servizi sociali dovuti al coronavirus.

Percorsi: Immigrati
nessuno escluso

Sono state presentate 25 proposte di finanziamento in totale, fra queste i soggetti vincitori sono: Associazione cattolica internazionale al servizio della giovane, CSD Diaconia Valdese fiorentina, Cooperativa sociale Rifredi insieme, Associazione volontari del centro internazionale studenti Giorgio La Pira, Fondazione Solidarietà Caritas, Società Cooperativa Sociale Gli Argini, Ente Provincia Romana dell'ordine della Beata Maria Vergine Della Mercede-Padri Mercedari, Soccorso clown s.c.s. impresa sociale e.t.s., Il Girasole cooperativa sociale, Il Sicomoro-Società Cooperativa Sociale Onlus, COSPE -Cooperazione per lo Sviluppo dei Paesi Emergenti onlus, Parrocchia Sacra Famiglia, C.A.T. Cooperativa Sociale, CEPISS società cooperativa sociale onlus, Macramè Cooperativa Sociale onlus e Cooperativa Sociale Tangram.

Ciascun ragazzo coinvolto avrà un percorso individualizzato, in base alla sua età. Tutti parteciperanno ad attività di potenziamento della lingua italiana, percorsi di educazione civica e di alfabetizzazione digitale, oltre al rafforzamento delle competenze di base. Per i ragazzi vicini alla maggiore età sono previsti dei percorsi di formazione professionale e di orientamento al lavoro. All’interno del progetto TAGES 2 di ACISJF è prevista anche l’erogazione di due borse lavoro funzionali all’inserimento lavorativo, che prevedono corsi propedeutici al lavoro, come quello di primo soccorso, antincendio e sicurezza sul lavoro. Molti dei progetti prevedono anche attività sportive e creative. Fra gli altri: l’Associazione Volontari del Centro Internazionale Studenti G. La Pira prevede dei percorsi di ippoterapia e musicoterapia; la Società cooperativa Gli Argini, invece, coinvolgerà i ragazzi nella gestione della serra della cooperativa; CEPISS organizza dei laboratori multidisciplinari legati alle tecniche del circo contemporaneo, con una dimostrazione finale all’interno della cornice di Cirk Fantastik! (il festival di circo contemporaneo che si tiene ogni anno al Parco delle Cascine); infine, Macramé, coinvolgerà i ragazzi in laboratori di scrittura per accompagnarli nella costruzione della loro storia. Percorsi diversi che hanno in comune la capacità di far emergere le competenze meno visibili degli adolescenti, di sviluppare equilibrio, conoscenza e controllo di sé. E rafforzano le competenze emotive e la fiducia in sé stessi, elementi imprescindibili per provare a costruire un proprio percorso individuale e individualizzato di autonomia.

“I minori non accompagnati sono fra coloro che hanno risentito maggiormente del blocco dei servizi dovuto al coronavirus nei mesi scorsi – afferma Gabriele Gori, Direttore Generale di Fondazione CR Firenze -. Con questo bando la Fondazione, di nuovo in sinergia con la Fondazione Il Cuore si scioglie, vuole offrire loro la possibilità di riscattarsi grazie al lavoro delle tante associazioni coinvolte, le quali hanno pianificato attività originali e stimolanti. Oltre alle competenze di base, i progetti presentati in questa edizione si avvicinano ai ragazzi utilizzando linguaggi a loro vicini. Siamo certi che sapranno aiutarli a valorizzare le loro competenze e farli crescere per un futuro migliore”.

"I progetti vincitori della seconda edizione del bando Nessuno Escluso, che sosteniamo in collaborazione con la Fondazione CR Firenze, rappresentano un’occasione importante di crescita e inclusione sociale per tanti giovani con fragilità, tra i più penalizzati dal blocco delle attività a seguito dell’emergenza sanitaria. Investire sulla loro autonomia e sul loro futuro è secondo noi il primo passo per creare una comunità più coesa e solidale. Ringraziamo le associazioni che hanno partecipato proponendo percorsi innovativi e di grande valore", dichiara Irene Mangani, Vicepresidente dalla Fondazione Il Cuore si scioglie.

Fonte: Comunicato stampa
Ippoterapia, corsi di alfabetizzazione e circo; i 16 progetti vincitori del bando ‘Nessuno Escluso’
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento