Toscana
stampa

«Jobbando», un nuovo modo di pensare al lavoro

Torna per la terza volta a Firenze l'iniziativa denominata «Jobbando», dedicata a un nuovo modo di pensare al lavoro. L'appuntamento all'Obiholl il 5 e il 6 ottobre sarà preceduto da un convegno inaugurale il 4 ottobre con il Ministro del lavoro, Giuliano Poletti, e la segretaria della Cisl, Annamaria Furlan.

Percorsi: Firenze - Lavoro
«Jobbando», un nuovo modo di pensare al lavoro

Sono tante le novità della terza edizione di «Jobbando»: un calendario più lungo, l’apertura a settori nuovi, in particolare quello sportivo, lo street food che accompagnerà la manifestazione, una serie di seminari e convegni a cui hanno confermato la loro presenza anche il Ministro del lavoro, Giuliano Poletti, e la segretaria della Cisl, Annamaria Furlan. Entrambi parteciperanno al convegno inaugurale dal titolo «Lavori in corso» in programma mercoledì 4 ottobre alle 17 all'Obiholl

L’iniziativa è stata presentata in Palazzo Vecchio a Firenze alla presenza di Sara Funaro, assessore al welfare del Comune di Firenze, Simone Gheri, direttore Anci Toscana e Lapo Tasselli, ideatore e organizzatore di Jobbando.

Jobbando 2017 è in programma il 5 e 6 ottobre prossimi (orario 9 – 18) all’Obihall di Firenze, ma l’ormai tradizionale evento si inserisce, quest’anno per la prima volta, in una settimana di appuntamenti che prende il nome di “Fuori Jobbando”:7 giorni, da lunedì 2 a domenica 8 ottobre, in cui si parlerà di lavoro nei luoghi più inconsueti di Firenze.

«Un modo per trasformare Jobbando, oltre che nel luogo dove i candidati cercano opportunità professionali e le aziende talenti, in un villaggio globale dove fare incontri, crearsi contatti, confrontarsi con nuove idee e capire le proprie aspettative e interessi; anche per questo abbiamo lavorato ad un programma di 7 giorni capace di abbracciare tutte le aree di interesse del mondo del lavoro – spiega Lapo Tasselli, ideatore e organizzatore di Jobbando -. Inoltre ci siamo accostati allo sport con la prima edizione della Jobbando RUN, in programma sabato 7 ottobre (partenza ore 10) e abbiamo coinvolto lo street food fiorentino. L'idea è di far diventare Jobbando smpre più una piazza capace di includere idee, iniziative e progetti».

«Anci Toscana partecipa con entusiasmo a Jobbando – afferma il direttore dell’Associazione regionale dei Comuni, Simone Gheri – sappiamo bene quanto il settore del lavoro giovanile sia fondamentale per la crescita del nostro paese e dei nostri territori. Il nostro contributo all’iniziativa si concretizzerà principalmente promuovendo l’attività del Servizio civile, qui inteso e declinato come opportunità formativa e professionale: ci saranno uno stand con materiali e animazioni e un workshop specifico. Il Servizio civile è per Anci Toscana un fiore all’occhiello della nostra attività, con decine di progetti e centinaia di giovani formati e impegnati nei Comuni».

«In Italia abbiamo una disoccupazione giovanile che oscilla dal 37 ad oltre il 40%, allo stesso tempo il sistema produttivo ci dice che mancano lavoratori preparati e con competenze subito spendibili nel mondo del lavoro. Partendo da questo dato della realtà, come governo e come ministero dell'istruzione abbiamo deciso di intervenire sulla crescita e la formazione dei nostri giovani, inserendo nel percorso scolastico l'alternanza scuola lavoro obbligatoria, agevolando l'apprendistato in età scolare ed investendo sugli Its cioè il sistema terziario professionalizzante». Lo ha spiegato in un messaggio Gabriele Toccafondi, sottosegretario all’Istruzione, intervenuto a distanza alla conferenza stampa. «La scuola italiana sta cambiando verso questa direzione, vogliamo preparare i nostri giovani ad affrontare il mondo del lavoro. 'Jobbando' è indubbiamente un evento che va in questa direzione, aiuta i giovani ad interagire e rapportarsi con il mondo del lavoro, si conosce direttamente cosa vogliono le aziende e si fa un vero e proprio orientamento».

Fonte: Comunicato stampa
«Jobbando», un nuovo modo di pensare al lavoro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento