Toscana
stampa

KENYA, SUORE RAPITE: RACCOLTE 10.000 FIRME PER LORO LIBERAZIONE

Percorsi: Mondo
Parole chiave: kenya (34), africa (788), missionari (69)

“Sono state raccolte 10.000 firme attraverso il sito ‘chiccodisenape.wordpress.com', ma sono probabilmente molte di più se includiamo le tante iniziative spontanee organizzate in forme diverse su altri siti internet, nelle chiese e altrove”: don Fredo Olivero, direttore regionale in Piemonte e diocesano a Torino della Pastorale per i migranti, riferisce alla MISNA le iniziative di solidarietà organizzate a favore delle due suore italiane rapite il 9 novembre al Elwak, in Kenya, da un gruppo di uomini armati e tenute in ostaggio in territorio somalo. “Sappiamo che suor Maria Teresa Olivero e suor Caterina Giraudo stanno bene – ha aggiunto don Fredo che è anche il fratello di suor Maria Teresa – e che sono solo stanche per i tanti giorni trascorsi in prigionia”. Fonti keniane della MISNA avevano riferito nei giorni scorsi che si erano registrati progressi nelle trattative in corso per la liberazione delle due missionarie appartenenti al Movimento contemplativo ‘Charles de Foucauld' di Cuneo che godrebbero di una limitata libertà di movimento all'interno del luogo in cui sono tenute in ostaggio. Le stesse avevano riferito dell'apertura di un canale negoziale – approvato dal governo italiano – attraverso il quale portare a termine i negoziati.
Misna

KENYA, SUORE RAPITE: RACCOLTE 10.000 FIRME PER LORO LIBERAZIONE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento