Toscana
stampa

LEGGE REGIONALE SUL TRASPORTO SANITARIO, L'OK DELLE MISERICORDIE TOSCANE

Percorsi: Regione
Parole chiave: sanit (485), volontariato (316), misericordie (157), regione toscana (1598)

Giudizio positivo delle Misericordie della Toscana sulla bozza di legge regionale sul trasporto sanitario che sarà presto presentata in Giunta per l'approvazione, prima di andare in Consiglio. Il giudizio è arrivato, con un voto unanime, dall'Assemblea delle Misericordie toscane, riunita questa mattina a Firenze.
“E' stato unanimemente apprezzato –ha detto il vice-presidente della Conferenza regionale delle Misericordie toscane, Alberto Corsinovi- il lavoro che la delegazione regionale delle Misericordie ha portato avanti, unitamente ad Anpas e Croce Rossa, per la definizione della bozza di legge regionale, e quello svolto dalla Regione, avviato dall'allora assessore alla sanità Enrico Rossi e proseguito con grande entusiasmo dal suo successore Daniela Scaramuccia, affinché il ruolo del volontariato toscano fosse ancora e meglio rappresentato. Grande apprezzamento è stato espresso anche per l'Atto d'intesa che nei prossimi giorni verrà siglato tra Regione e gli organismi rappresentativi del volontariato per il mantenimento degli attuali livelli di assistenza ai cittadini della nostra regione, resi possibili proprio grazie all'apporto del volontariato toscano.”
Ai lavori dell'Assemblea ha preso parte anche il presidente della Confederazione nazionale delle Misericordie, Gabriele Brunini, che ha espresso “soddisfazione per la grande unità constatata” all'interno della Conferenza delle Misericordie della Toscana e “apprezzamento per il lavoro svolto da Alberto Corsinovi e dalla delegazione delle Misericordie nel complesso confronto con la Regione Toscana”. Brunini ha anche “preso atto con soddisfazione della determinazione delle Misericordie toscane a voler rapidamente modificare lo Statuto confederale, recependo in maniera compiuta il decentramento che preveda la giusta autonomia dei livelli regionali del movimento”. Brunini si è infine detto “impegnato a portare all'attenzione dell'Europa”, secondo uno stimolo emerso anche dall'Assemblea, “la grande tradizione e il grande valore del volontariato toscano e italiano, particolarmente in vista del 2011, ‘Anno europeo del volontariato'.”
Con l'approdo in Giunta e poi in Consiglio Regionale si avvia a conclusione il percorso per una legge regionale di riordino del sistema di trasporto sanitario iniziato a seguito della sentenza della Corte Europea (del 29/11/2007) che ha di fatto impedito l'affidamento, come in precedenza, del servizio di trasporto sanitario attraverso un Accordo con le associazioni di volontariato, invitando la Toscana a mettere a gara i servizi.

LEGGE REGIONALE SUL TRASPORTO SANITARIO, L'OK DELLE MISERICORDIE TOSCANE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento