Toscana
stampa

La morte di Niccolò Bizzarri: fiori e poesie sul luogo dove è caduto. Aperto un fascicolo per omicidio colposo

C'è chi ha lasciato dei fiori, chi ha scritto alcuni versi di Leopardi, da "A Silvia". I ragazzi si fermano in silenzio, qualcuno si fa il segno della croce. Il punto di piazza brunelleschi, a Firenze, in cui Niccolò Bizzarri è caduto dalla carrozzina per essere poi portato al pronto soccorso dove sarebbe morto, per arresto cardiaco, lunedì scorso, è diventato luogo di ritrovo per amici, conoscenti e compagni di università del giovane fiorentino. L'area è stata messa sotto sequestro dalla magistratura.

Percorsi: Disabilità - Giovani
La morte di Niccolò Bizzarri: fiori e poesie sul luogo dove è caduto. Aperto un fascicolo per omicidio colposo

Alle transenne che delimitano la buca (prontamente ricoperta di asfalto) su cui la carrozzina si è ribaltata qualcuno ha attaccato un foglio con la poesia che lo stesso Niccolò aveva scritto, pochi giorni prima: "Nelle stelle di ieri ho visto il rinnovarsi del destino dei passanti nella musica dell’eterno. Ho visto la rinascita del mio cuore nelle vibrazioni di un’altra esistenza..."

Il luogo è anche stato messo sotto sequestro dalla magistratura. La morte di Niccolò (21 anni, affetto dalla distrofia di Duchenne e costretto su una sedia a rotelle) ha suscitato infatti non solo dolore ma anche polemiche: secondo quanto riferito da alcuni amici, a provocare la caduta di Niccolò è stato il selciato dissestato di piazza Brunelleschi, dove si trova la biblioteca della facoltà di lettere dove studiava, e da cui era appena uscito. La procura di Firenze ha aperto un fascicolo, ipotizzando l'omicidio colposo, al momento contro ignoti, e ha disposto, oltre l'autopsia, di acquisire eventuali immagini delle telecamere in strada per chiarire quanto accaduto.
Un audit è stato poi promosso dalla Asl: Niccolò "era ancora all'interno della struttura di emergenza e urgenza, dov'era giunto per un trauma, quando è stato colto da un improvviso malore che lo ha portato al decesso, nonostante le manovre rianimatorie". L'Azienda sanitaria ha annunciato che analizzerà il caso attraverso la metodologia del rischio clinico, che prevede il coinvolgimento di tutti gli operatori sanitari presenti in pronto soccorso quando il giovane è morto.
Cordoglio è stato espresso dal sindaco Dario Nardella: "Esprimo tutto il mio dolore a familiari e amici di Niccolò perché questo fatto è drammatico e non dovrebbe mai succedere in un nessuna città, né Firenze, né nessun'altra città". "La nostra polizia municipale - ha aggiunto - è intervenuta prontamente, ha fatto tutti i rilievi prima che venisse coperta la buca, in modo da consentire alla magistratura di svolgere le indagini, quindi noi garantiremo la totale collaborazione su questa dinamica". Critici con Palazzo Vecchio le opposizioni: "E' riuscito a far peggio della Raggi con le buche", lo ha attaccato il consigliere regionale leghista Jacopo Alberti, osservando che piazza Brunelleschi "è nota per essere da decenni un angolo di città quasi dimenticato".
Cordoglio anche dal rettore Luigi Dei. Niccolò tra l'altro era rappresentante degli studenti per Lista Aperta e sarà ricordato all'inizio delle prossime sedute del Senato accademico il 24 gennaio e del Cda il 31 gennaio. Per ricordare il giovane studente si sta valutando l'ipotesi di intitolargli un'aula all'Università.

IMG_20200116_162202646
IMG_20200116_162058004
IMG_20200116_162146157
La morte di Niccolò Bizzarri: fiori e poesie sul luogo dove è caduto. Aperto un fascicolo per omicidio colposo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento