Toscana
stampa

MEDIO ORIENTE: CARITAS INTERNATIONALIS, SOSTEGNO ALLA GIORNATA ONU DI SOLIDARIETÀ CON I PALESTINESI

Percorsi: Mondo

"La pace è possibile, non è troppo tardi": è il nuovo appello di Caritas internationalis (che riunisce 162 organizzazioni in 200 Paesi) a proposito della situazione in Medio Oriente, dando il suo sostegno ufficiale alla Giornata internazionale di solidarietà con il popolo palestinese indetta dalle Nazioni Unite, che si celebra il 29 novembre. In questi giorni (14-16 novembre) Caritas internationalis vede riuniti a Roma anche i membri del Comitato esecutivo, per discutere sul tema "Operare nello spirito della pace: un nuovo modo di lavorare nella Caritas. Verso l'Assemblea generale del 2007". Caritas internationalis si dice "solidale con tutti i musulmani, gli ebrei e i cristiani che lavorano insieme per ricostruire e guarire le profonde ferite che ancora affliggono la società medio-orientale". Perciò richiamano i "rispettivi governi a proseguire ogni passo possibile verso la pace", sostenendo anche la "Road map" per la pace in Medio Oriente, promossa inizialmente dal Quartetto (Onu, Ue, Usa e Russia). "Le risoluzioni e gli accordi internazionali – osservano – hanno dimostrato lenti progressi. Imploriamo tutti gli interessati e le parti responsabili a percorrere ogni opportunità per dimostrare al mondo che non è troppo tardi". Secondo Caritas internationalis "dobbiamo impegnarci pienamente per diffondere la solidarietà globale tra le parti, incoraggiando palestinesi ed israeliani a pensare in maniera diversa sui giorni a venire. Altrimenti le barriere, le dichiarazioni, l'occupazione, le terre divise, la violenza, l'estremismo, le macchinazioni politiche, i pregiudizi datati continueranno a punire gli innocenti".
Sir

MEDIO ORIENTE: CARITAS INTERNATIONALIS, SOSTEGNO ALLA GIORNATA ONU DI SOLIDARIETÀ CON I PALESTINESI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento